breaking news

16/07/2021 20:26

#futsalmercato, il pieno di tecnica ed esperienza: Michele Lombardi torna allo Sporting Campobasso

Michele Lombardi uno dei calcettisti più tecnici ed esperti, oltre che vincenti del futsal molisani torni dove avevi deciso di rimetterti in gioco lo scorso anno dopo una breve parentesi al CUS Molise in Serie A2. Come stai e cosa ti ha dato l'esperienza in una categoria superiore che ancora non avevi avuto piacere di vivere?

"Innanzitutto grazie per i complimenti, fa sempre piacere riceverne. Se non fosse stato per il blocco dei campionati regionali, non sarei mai andato via dallo Sporting. L’esperienza in una categoria come la serie A2 è stata costruttiva; avendo avuto la possibilità di allenarmi con dei professionisti, ho potuto anzitutto misurarmi  con me stesso a livello tecnico ma soprattutto mentale. Credo abbia acquisito nuove nozioni di futsal e sicuramente una grinta forse mai avuta". 

- Lo Sporting Campobasso è una realta del futsal regionale ormai consolidata. Cosa ti ha spinto maggiormente a tornare qui nonostante le richieste di altre società di categoria?

"Come ho già detto,  non sarei mai andato via dallo Sporting Campobasso, una società con organizzazione impeccabile sotto ogni punto di vista, attenta e scrupolosa, sempre presente e vigile e come ciliegina sulla torta, ha un grande mister come Andrea Pietrunti; tra noi c’è sempre stato un gran feeling, sia come compagni di squadra che da mister e giocatore, anche se per breve tempo". 

- Come stai fisicamente e quanto impegno è necessario per un atleta di 38 anni affinchè si possa disputare una stagione a ritmi importanti in una società che lotta per le parti alte della classifica?

"Sinceramente mi sento in forma smagliante . Sono stato così preparato atleticamente pochissime volte nella mia carriera e sarà importantissimo per me continuare a lavorare sodo per mantenere alto il mio livello di preparazione".

- Quanto ti senti di poter dare a Mister Pietrunti e ai tuoi futuri compagni di squadra, visto che con molta probabilità sarai uno dei più esperti del gruppo?

"Ho ancora tanta voglia di dimostrare. Sono abbastanza rispettato nell’ambiente e voglio continuare a guadagnarmi questo rispetto sul campo, cominciando dai miei compagni di squadra durante gli allenamenti". 

Inizierò questa stagione con una carica indescrivibile, che vorrò trasmettere alla squadra giorno dopo giorno, partita dopo dopo partita. 

- Obiettivi personali per il prossimo anno?

"Divertirmi, divertirmi e ancora divertirmi. È questa l’essenza dello sport".

- Cosa diresti ai giovani di oggi per poter avere successo e soprattutto divertirsi in questa disciplina?

"Umiltà , rispetto e gratificazione sia verso chi investe su di voi, sia per voi stessi".




Ufficio Stampa Sporting Campobasso