breaking news

30/07/2021 13:26

#futsalmercato, il Pontedera si rinforza, preso Vitinho: ''Vogliamo toglierci tante soddisfazioni''

Continua l'opera di rivoluzione della rosa in casa Futsal Pontedera. Con estrema soddisfazione, la società bianconera piazza l'ennesimo colpo di mercato di quest'estate annunciando di aver trovato un accordo con Vitor Alebrandt, per tutti Vitinho. Classe 1994, questo universale brasiliano è arrivato in Italia nel 2017 per vestire la maglia del Polignano in Serie B dopo aver raccolto successi su successi nel campionato Paranaense. Nel suo curriculum Vitinho vanta anche esperienze nel torneo cadetto con Mattagnanese e Giorik Sedico.

- Ciao Vitor, come ti senti a tornare in Toscana? Sei contento di aver firmato con il Futsal Pontedera

"Per me è un onore poter tornare a giocare con alcune vecchie conoscenze come Losada e Pitondo. Ho parlato con la società, ho capito che questo è un gruppo formato da bravi ragazzi e guidato da un mister davvero in gamba. Sono sicuro che mi troverò molto bene qui. Ormai gioco in Italia da quattro anni, penso che la prossima sarà una gran bella stagione. Mi ha colpito molto il senso di accoglienza del Futsal Pontedera, mi hanno fatto capire fin da subito quanto ci tengono a questa società". 

- In Italia hai maturato tanta esperienza in Serie B, che consiglio vuoi dare ai tuoi compagni più giovani.

"Per quello che so, abbiamo dei ragazzi davvero dotati. Il consiglio che voglio dare loro è quello di credere nelle loro qualità. Quanto più riusciremo a fare gruppo, più lontano potremo arrivare. Essere uniti dentro e fuori dal campo ci potrà dare un grande vantaggio rispetto alle altre squadre". 

- Secondo te quanto ci vorrà per trovare l'amalgama tra chi è arrivato e chi c'era già a Pontedera? Hai degli obiettivi a livello personale per quest'anno?

"Non ti so dare una data precisa, ma sono sicuro che se tutti, dallo staff fino all'ultimo ragazzo dell'Under, saremo sulla stessa lunghezza d'onda possiamo raggiungere grandi traguardi. A livello personale sarò contento se insieme ai miei compagni riusciremo a toglierci tante soddisfazioni. Da solo non posso fare miracoli, ma se siamo uniti, se tutti stiamo bene e giochiamo per migliorare, se riusciamo a diventare amicizia e a creare un bel legame in spogliatoio, allora possiamo fare davvero grandi cose". 





Ufficio Stampa Futsal Pontedera