#futsalmercato, la Chemiba mantiene la promessa e pesca nuovamente nella Vis Gubbio: Bicaj a Cerreto

La Chemiba Cerreto d’Esi non vuole certo passare come una meteora nell’universo della serie cadetta in quella che sarà la sua prima stagione in campo nazionale. Obiettivo dichiarato la salvezza ma con la possibilità di fare anche qualcosa di più sfruttando soprattutto la compattezza del roster di cui disporrà mister Amadei. E se Pascolini era stato considerato un primo innesto di valore nonostante la giovanissima età, l’arrivo di Enrico Bicaj non potrà non elevare il livello di una rosa che ha tutte le carte in regola per non sfigurare.

QUALITÀ DALLA VIS GUBBIO - Dunque sarà Enrico Bicaj il nuovo rinforzo cerretese. Universale di 26 anni (è infatti in classe 1996), ha legato il suo nome alla compagine eugubina, nella quale ha giocato dal 2018 fino allo scorso mese di aprile, prima che il club decidesse di chiudere i battenti. A Gubbio ha disputato prima due anni in Serie B, poi altri due in A2, mettendo a segno nell'ultima stagione la bellezza di 14 gol. Italiano a tutti gli effetti nonostante un cognome che non tradisce le origini slave, Bicaj è da considerare l'acquisto top della società del patron Zenobi e del presidente Apo.