breaking news

27/05/2021 12:50

#futsalmercato, lo Sporting Venafro vicino ad un colpo ''mundial'': dal San Lorenzo arriva Cardone?

In attesa di capire come muoversi in sede istituzionale per ritrovare quel posto in Serie B che gli è sfuggito di mano proprio sotto la bandiera a scacchi dell’ultimo torneo, lo Sporting Venafro si sta già riorganizzando sul piano tecnico in maniera che, al momento della chiamata, la squadra bianconera possa farsi trovare pronta per affrontare con le dovute “competenze” la richiamata tra i cadetti, che il presidente Primavera invocherà attraverso una domanda di ripescaggio.


Il numero uno venerano ha già trovato la soluzione per la panchina, assegnata non più di quarantotto ore fa a Gianluigi Tavone, e si sta muovendo con particolare intraprendenza per allestire un organico che possa degnamente disimpegnarsi nella nuova avventura ma, soprattutto, si possa togliere qualche soddisfazione, come accaduto nella prima esperienza in Serie B che aveva visto lo Sporting stazionarie stabilmente nelle zone playoff prima che la pandemia spezzasse il sogno dell’ammissione alla fase post-stagionale.


UN COLPO MUNDIAL - E proprio a significare la volontà di potersi collocare nel novero delle protagoniste, la dirigenza dello Sporting è pronta a piazzare un colpo di quelli non solo ad effetto… di più. Sembra infatti che il presidente Primavera sia riuscito a convincere a dirgli "sì" Mariano Cardone, pivot classe 1997 che l’Italia l’ha già frequentata giocando in Serie A2 con la Roma nella stagione 2019/2020 prima di tornare a far parte del roster del San Lorenzo che solo sabato scorso si è laureato campione del Sud America conquistando in Uruguay la Copa Libertadores. Insomma, un colpo che avrebbe del clamoroso ma che va in direzione di un piano di rilancio del quale Cardone sarà certamente la pietra angolare. Ne sapremo di più nel momento in cui arriverà la trattativa decollerà...