breaking news
  • 01/12/2021 22:13 Serie B girone F: nel posticipo della 7ª giornata di andata Alma Salerno-AMB Frosinone 4-3

17/05/2021 18:55

#PlayoffSerieA, la Came la spunta in gara-3: poker alla Sandro Abate, sarà semifinale contro la Meta

Sarà la Came Dosson la Came Dosson-Meta Catania una delle semifinali scudetto di questi bellissimi playoff di Serie A. E' servita gara-3 per permettere alla squadra allenata da Sylvio Rocha di avere la meglio sui campani, che si sono arresi con il risultato finale di 4-2 al termine di una bella partita, che ha regalato cinque dei sei gol complessivi nella seconda frazione. 

PRIMO TEMPO -Pronti, via e la Came produce subito una grande occasione da gol con la Sandro Abate che si salva in corner. Sugli sviluppi dello stesso corner la Came sblocca la partita: pallone al centro per Grippi e calcia, viene ribattuto, e poi ribadisce alle spalle di Perez: al 1' squadra di Rocha avanti 1-0. La Sandro Abate è in difficoltà in avvio, con la Came che preme sull'acceleratore e  costruisce almeno due occasioni da gol dopo aver trovato il vantaggio, trovando sulla sua strada un ottimo Perez. La Sandro Abate prova a mettere il naso davanti costruendo la prima chance con Crema, che trova però sulla sua strada la risposta di Pietrangelo. La Sandro Abate riesce a guadagnare un po di campo con il passare dei mninuti, e la Came si carica di fallo, commettendo il suo quinto a 4' dalla conclusione della prima frazione di gioco. Dopo un avvio tutto firmato dalla Came però la gara si fa più equilibrata, e le occasioni da gol non arrivano.  Al 17' Dalcin sfiora il pareggio: dopo una bella giocata a sinistra si allarga e colpisce l'esterno del palo. Sull'occasione gli arbitri  avevano concesso però il vantaggio su fallo di Ugherani, poi ammonito, e decidono di tornare indietro sul fallo del laterale e concedono tiro libero alla Sandro Abate. Kakà si presenta dal dischetto ma viene neutralizzato da Pietrangelo. Negli ultimi due minuti Rocha decide di giocarsi la carta del portiere di movimento per tenere il possesso e non commettere nuovi falli. Si va all'intervallo sul punteggio di 1-0. 

SECONDO TEMPO - In avvio di ripresa la Came parte ancora forte e al 3' protesta per un calcio di rigore, per un presunto tocco con il braccio di Bagatini, che salva sulla linea una conclusione di Grippi a Perez battuto. Grandi proteste dei padroni di casa, ma l'intervento del giocatore della Sandro Abate sembra arrivare con la spalla. La ripresa è vibrante e si gioca ad alto ritmo da ambo le parti. Dopo aver sofferto in avvio di primo tempo la Sandro Abate prova ad alzare i giri del motore subito, in avvio di ripresa, ma è Dener all'11' a trovare il gol del 2-0. La Sandro Abate non si scompone, propone gioco e Manoel Crema accorcia le distanze col mancino portando i suoi sul 2-1. La Came non vuole farsi scappare l'occasione, in casa, di andarsi a giocare una semifinale scudetto e trova il 3-1 con uno sfortunato Crema, che stavolta insacca nella porta sbagliata: al 15' è 3-1 per la Came. E' Dalcin a suonare la carica 3' più tardi con il gol del 3-2, ma nonostante il forcing finale con il portiere di movimento Schiochet insacca a 5" dalla sirena il gol che regala alla Came la traquillità, ma sopratutto proprio il passaggio in semifinale. I veneti troveranno, a sorpresa, la Meta, capace di espugnare il PalaRigopiano di Pescara in gara-3 ed eliminare l'Acqua&Sapone. 


CAME DOSSON-SANDRO ABATE AVELLINO 4-2 (pt 1-0) 
CAME DOSSON: Pietrangelo, Ronzani, Ditano, Belsito, Azzoni, Dener, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Vieira, Bertoni, Grippi, Schiochet, Espindola. All. Rocha
SANDRO ABATE AVELLINO: Vitiello, Perez, Preziuso, Ercolessi, Crema, Bagatini, Fantecele, Abate, Jonas, Kakà, Rizzo, Testa, Iandolo, Dalcin. All.Batista
ARBITRI: Rocco Morabito (Vercelli), Simone Micciulla (Roma 2), crono: Fabio Pozzobon (Treviso)
MARCATORI: pt 0'40" Grippi (CD), st 11'05" Dener (CD), 12'05" Crema (SA), 15' aut  Crema (SA), 18' Dalcin (SA), 19'55" Schiochet (CD)
NOTE: ammoniti Bagatini (SA), Grippi (CD), Ugherani (CD), Pietrangelo (CD)