breaking news

20/06/2021 20:37

#RoadtoSerieB: Pitarresi la risolve all'ultimo respiro e regala una storica promozione al Monreale

Il Monreale ce l’ha fatta e dopo una gara estenuante, piega la resistenza di un mai domo San Vito Lo Capo: ci pensa la zampata vincente di capitan Pitarresi a portare il sodalizio della Conca D’Oro in Serie B. Per i trapanesi, invece, l’ultima chance sarà la sfida di metà settimana con la Meriense, da disputare in campo neutro: poi, chi vincerà, aspetterà i pugliesi del Castellana nella sfida del triangolare dei playoff.


LA CRONACA - Le due squadre si presentano in campo con i rispettivi quintetti. Monreale con Di Maria, Pitarresi, Napoli, Bruno e Sorrentino, risponde il San Vito Lo Capo con Giovanni Vultaggio, Antonino Vultaggio, Barraco, Pappalardo e Parisi.


Caldo asfissiante al Pala Grimaudo di Alcamo, con partenza sprint del Monreale che pressa altissimo la compagine trapanese con Andrea Bruno, capitan Pitarresi e Nanni Napoli: i ragazzi di coach La Bianca hanno un’occasione ghiotta coil bomber Mirko Sorrentino ma neutralizza sicuro il portierone Giovanni Vultaggio. Poi il tiro dalla distanza, al 3’50”, di Andrea Bruno va di poco fuori.


La compagine sanvitese gioca di rimessa e fa girare palla, sull’asse Parisi-Barraco-Vultaggio, mentre il Monreale continua in pressing alto. Al 6’22” cerca il guizzo vincente Nanni Napoli, ribattuto in area trapanese, mentre pochi secondi dopo è Mirko Sorrentino che ci prova dalla distanza, ma la sua conclusione termina fuori. All’8’30” ci riprova la formazione monrealese con la punizione ribattuta di Carletto Hamici, mentre al 10’, su conclusione di Bruno, Napoli non arriva alla deviazione sotto porta.


Continua a pressare alto il Monreale: botta da fuori area al 13’ di Sorrentino, ma la difesa trapanese è ben posizionata. San Vito Lo Capo che prova a ripartire e al 14’50” c’è una conclusione velenosa da fuori area di Barraco, Di Maria neutralizza. Al 16’ è Sorrentino, su tiro cross da sinistra, che trova la deviazione provvidenziale di Allegra in angolo, mentre poco dopo capitan Pitarresi, di potenza, calcia da fuori area, palla di poco fuori. 


La gara rimane su ritmi alti, intensa, non c’e’ un attimo di sosta. Al 18’10” bella azione di Antonino Vultaggio, da sinistra, che viene steso da Bruno: la punizione di Allegra termina fuori. Continua il pressing monrealese con la retroguardia avversaria ben chiusa: ci prova prima Comito, al 21’, e poi Bruno, trenta secondi dopo, entrambe ribattute. Al 23’ ancora un tiro di Comito da destra è respinto da Giovanni Vultaggio con sicurezza. Al 24’45” azione di Salvo Pitarresi, il capitano scambia veloce con Catalano e pennella dall’out sinistro un delizioso assist al bacio, ma Catalano non arriva sul pallone. Al 26’11” imbucata da sinistra di Andrea Bruno, diagonale velenoso ma Catalano non arriva a deviare in rete.


Il Monreale continua a macinare gioco e Comito, dalla destra, prova il diagonale al 28’44”: stavolta à Hamici che non arriva alla deviazione sotto porta. Chiude in avanti il San Vito, con Pappalardo, la cui conclusione termina alta alla sinistra di Di Maria; lo imita Bruno al 31’ con un tiro dalla distanza che termina al lato della porta difesa da Giovanni Vultaggio.


Si rientra dagli spogliatoi e dopo 43 secondi Andrea Bruno ci prova con una conclusione da fuori area, dall’out di sinistra, para a terra Giovanni Vultaggio. Al 2’ pallagol sanvitese con il bomber Allegra che ha il tempo di calciare a botta sicura, ma la palla viene ribattuta da uno strepitoso Gabriele Di Maria. La gara si fa interessante e al 5’ e’ Giovanni Vultaggio che si oppone alla conclusione di Bruno dopo un’azione veloce con Napoli. Monreale che spinge e al 5’42” la conclusione di Sorrentino dalla sinistra termina a lato.


La gara non conosce sosta. Al 6’21” ci prova la formazione sanvitese con Allegra, che calcia bene ma trova in opposizione Di Maria, il portierone monrealese si ripete alcuni secondi dopo con una uscita disperata su Antonino Vultaggio, ribattendo la conclusione dell’avanti sanvitese lanciato in contropiede. San Vito piu’ propositivo rispetto al primo tempo con azioni veloci a cercare sempre Allegra, ben marcato da Bruno o Pitarresi: le due squadre non risparmiano energie. 


Al 9’22” conclusione da fuori area di Pappalardo dopo uno scambio veloce con Allegra, Di Maria blocca in presa sicura. Punizione sanvitese al 11’30”, dall’out di sinistra, ma non si intendono Allegra e Vultaggio, mentre al 12’30” contropiede monrealese micidiale di Sorrentino, che si presenta a tu per tu con Giovanni Vultaggio ma spedisce incredibilmente fuori. Al 13’ il Monreale rischia grosso con un nuovo contropiede della formazione di Basile, con Sorrentino che si immola sulla conclusione a botta sicura. 


La formazione di La Bianca capisce che non puo’ concedersi rischi e al 15’40” ci prova con una conclusione di sinistro di Napoli che, da fermo, dalla distanza manda la palla a sibilare di poco alla sinistra di Giovanni Vultaggio, mentre al 17’40” è ancora Napoli, con una conclusione velenosa, a impensierire il portiere del San Vito. Ancora pressing monrealese e ancora Giovanni Vultaggio è miracoloso su conclusione da destra di Napoli. Al 28’ sinistro dall’out sinistro di Hamici deviato in angolo, e allo scadere ancora Hamici vede il tito deviato in angolo. La sirena suona la fine della gara: 0-0 e si va ai tempi supplementari.


L'equilibrio resta sostanziale, le due squadre non trovano il guizzo vincente. Al 3’ il Monreale sblocca il match grazie ad una bella giocata di Giacomo “Ibra” Catalano, che smarcato da Sorrentino, si accentra e invita sull’out opposto capitan Salvo Pitarresi, che controlla, avanza e batte con un preciso tiro in uscita l’incolpevole Giovanni Vultaggio: esplode la gioia incontenibile dei giocatori e dello staff palermitano. Il San Vito Lo Capo reagisce e lo fa in maniera pericolosa: ci pensa il portiere Di Maria a salvare il risultato con una bella parata su Pappalardo. Le due squadre si allungano e pochi secondi dopo Sorrentino, in contropiede, manca il raddoppio; poi ancora miracolo di Di Maria su Antonino Vultaggio: l’attaccante sanvitese si presenta a tu per tu con il portiere del Monreale il cui intervento è risolutivo. La formazione di Basile ci prova con tutte le sue forze ma ancora Di Maria dice no a Giovanni Voltaggio. 


Arriva il fischio finale ed e’ il tripudio dei giocatori del Monreale che portano in trionfo mister Toti La Bianca per questa storica promozione in Serie B. Onore e merito al San Vito Lo Capo che, come detto, andra’ a spareggiare con la Meriense in gara unica martedi 22  (sede da stabilire), per decretare l’altra squadra siciliana che andra’ a disputare il triangolare interregionale con i pugliesi del Castellana e i calabresi della Sensation Profumeria, di fronte già sabato prossimo a Putignano.


Andrea Dieli



MONREALE-SAN VITO LO CAPO 1-0 dts (tr 0-0, pts 0-0)

MONREALE: Di Maria, Palazzotto, Sorrentino, Runfolo,  Napoli,  Comito, Muratore, Pitarresi, Catalano, Bruno, Marchese,  Hamici. All.: La Bianca

SAN VITO LO CAPO: Gammicchia, Pappalardo, Barraco, A. Vultaggio, Cusenza, Parisi, Allegra, Basile, Mazzonello, G.Vultaggio, Campo,  Randazzo. All.: Basile

ARBITRI: D’Aquino di Catania e Monaco di Acireale

MARCATORE: pts 3’ Pitarresi (M)






Foto: Monreale News