breaking news

23/04/2021 00:00

#SalaStampaFinalEight, Angelini: ''Vincere una bella sensazione". Nitti: ''Pagato l'approccio''

Stati d'animo contrastanti, come è normale in una gara da dentro o fuori. Da una parte la soddisfazione di Gianfranco Angelini e del Lido di Ostia, che si è andato a prendere la semifinale. Dall'altra invece la delusione di Lorenzo Nitti per una eliminazione arrivata ai calci di rigore. 

Gianfranco Angelini (all. Lido di Ostia): "Nel primo tempo abbiamo approcciato bene, poi in campo ci sono anche gli avversari che sono venuti fuori con i loro valori. Il CMB si è confermato la rivelazione di questo campionato, una squadra molto organizzata. Vincere è una bellissima sensazione, non solo per me ma anche per tutta la società, che non ha mai fatto il passo più lungo della gamba". Poi, su Cerulli eroe di giornata: ''E' un ragazzo che avevo con me già all'Isola - ha detto Angelini in conferenza - che ha delle qualità importanti e che può fare grandi cose". 

Lorenzo Nitti (allenatore Signor Prestito CMB): "L'approccio non è stato dei migliori, il gol del vantaggio ha incanalato la partita. Nel primo tempo eravamo un po' contratti, abbiamo preso il secondo gol in modo episodico. Da allenatore però conta la reazione che ha avuto la squadra nel secondo tempo, che è stata di quelle importanti. Il Lido è una squadra organizzata, che ci ha messo tanta voglia, ma credo che nel finale ci sia mancato un pizzico di coraggio. Sul 2-2 abbiamo "deciso" di andare ai rigori, dove purtroppo hanno avuto la meglio loro".