breaking news

30/04/2022 14:00

#Serie B: Cesena e Canicattì, l'A2 chiama! Miti Vicinalis, Tiemme e Giorgione, una poltrona… per tre

Tutte in campo, alle ore 16 ed in contemporanea, per la penultima giornata. Nei gironi E ed F si giocano i recuperi che si sarebbero dovuti giocare sabato  scorso. Per il resto, potrebbero arrivare altre due promozioni in A2, dopo quelle già ottenute da Domus Bresso, Pordenone, Damiani&Gatti Ascoli, Ap Calcio a 5 ed Itria e parliamo dei gironi B ed H dove Cesena e Canicattì hanno già messo in fresco lo champagne. Riposano: Orange Asti, Palmanova, Eta Beta e Sporting Venafro. 

GIRONE A – Giochi ormai praticamente fatti su tutti i fronti, tranne che nella lotta play-out, dove la Mediterranea spera ancora di raggiungere la salvezza diretta. Non sarà facile per gli isolani che oltre ad affrontare un Fucsia Nizza voglioso di fare bottino pieno, devono d’occhio i “cugini” della Jasnagora, distanti tre punti e che ospiteranno la capolista Domus Bresso già in A2. La MGM 2000 proverà ad approfittare del turno di riposo dell’Orange Asti e una vittoria nel derby con la Leon potrebbe accorciare ad un solo punto le distanze dal secondo posto mettendolo poi in palio nell’ultima giornata. Anche il Sardinia punta a migliorare la sua classifica e chiede strada al già retrocesso Val D’Lans, per provare a scavalcare l’Avis Isola che in casa affronta il CCC Coarsa Serramanna a caccia degli ultimi punti per la permanenza in B.  

GIRONE B – Il testa-coda tra Cesena e Lavagna non può che essere l’occasione ideale per i romagnoli di mettere il sigillo su una grande stagione e conquistare così la Serie A2 aritmeticamente e con un turno di anticipo. Vincere e sperare, non può fare altro la Pro Patria contro il Sant’Agata (non tagliato fuori dai giochi per i play-off), ma i giallorossi devono anche guardarsi alle spalle dato che l’OR Reggio Emilia cerca ancora di raggiungere il secondo posto. Per farlo i reggiani devono superare l’Olympia Rovereto che, a sua volta, cerca di difendere la quarta posizione dalla rincorsa del Russi (impegnato in casa della Dozzese già salva). E, alle spalle del Russi, c’è ancora in corsa il Fossolo che ha necessità di fare bottino pieno contro l’Aposa per provare a disputare gli spareggi promozione. Athletic e Sassuolo, separate da due punti, si affrontano nel match che può definire quale squadra chiuderà al terz’ultimo posto e quindi disputerà i play-out.  

GIRONE C – Il Pordenone, neopromosso in A2, ospita il Sedico già retrocesso in una gara che non avrà nulla da dire per la classifica. Al contrario i riflettori si accedono sulla lotta per non retrocedere. Il Giorgione spera ancora nel miracolo sportivo, ospita il Calcio Padova, già salvo. Ma vincere potrebbe non bastare, con la Tiemme che cerca invece il riscatto in casa della Gifema, dopo il ko subito proprio la scorsa settimana nello scontro diretto col Giorgione. Se la vittoria consentirebbe alla squadra di Bragagnolo di non essere scavalcata in classifica, potrebbe però non bastare per cercare di abbandonare il terz’ultimo posto; la corsa viene fatta sul Miti Vicinalis che se la vedrà in casa dell’Isola 5 contro una formazione che vuole ottenere la certezza aritmetica di disputare i play-off. Completano il programma Canottieri-Cornedo ed il derby friulano Udine City-Maccan Prata.

GIRONE D – Anche nel girone D il primo posto è stato già assegnato, con la D&G Ascoli che contro l’Euro Pool Montesicuro Tre Colli si prepara all’ultima partita interna di una stagione esaltante. I tre punti in palio fanno certamente più comodo al Montesicuro che può blindare il terzo posto. Il Potenza Picena “tifa” per il Recanati, ma deve battere il Corinaldo per operare il sorpasso al quinto posto sulla Sangiovannese. Meno pronosticabile la sconfitta di un Pontedera che contro il Cagli vuole chiudere il discorso qualificazione ai play-off. Cagli che, dal suo canto, si contende il terz’ultimo posto con l’Arpi Nova (di scena a Firenze contro l’ultima della classe già retrocessa).  

GIRONE E – Alle 21 si recupera Generali Ternana-United Aprilia con le due squadre che hanno ambizioni di classifica opposte; rossoverdi che puntano al quarto posto, laziali che vogliono allontanarsi dalla zona-rossa della graduatoria. 

GIRONE F – Una sola gara in programma e si tratta del recupero della 20^ giornata tra l’Ap Calcio a 5, già promosso in A2, e la Trilem Casavatore che cerca l’impresa contro la capolista per ridurre da cinque a due le lunghezze sulla quart’ultima (Leoni Acerra), in attesa delle ultime due giornate di campionato.

GIRONE G – Poteva assumere tutt’altro contesto il derby tra Itria e Canosa, le prime due della classe, separate però da ben dieci punti, che hanno consentito ai vincitori della Coppa Italia di Serie B, di brindare anche alla promozione in A2. In chiave salvezza, dopo lo scontro diretto, riprende il duello a distanza tra Senise (che ospita il Castellana già salvo) e Potenza (attuale terz’ultimo che cerca il blitz in casa della Diaz Bisceglie). Torremaggiore a Mirto (già retrocesso) per sigillare il terzo posto. Bitonto già salvo, solo passerella contro la Chaminade già in C1.

GIRONE H – Manca un punto soltanto al Canicattì per una storica promozione e i biancorossi lo cercano in casa, davanti ai propri tifosi, contro l’Agriplus Acireale che, di contro, deve ancora guardarsi alle spalle dal tentativo di risalita della Meriense che non ha altro risultato all’infuori della vittoria contro il Casali del Manco. A proposito, i calabresi sono anch’essi chiamati alla vittoria, per mantenere il quinto posto e resistere all’assalto del Mascalucia che cerca il colpaccio play-off contro il Lamezia. Tornando alla Meriense, la pesante sconfitta subita la scorsa settimana contro il Monreale, ha portato i peloritani a complicarsi la vita e sembra proprio che per salvarsi servirà passare dai play-out. A 25 punti come l’Acireale ci sono anche la Soccer Montalto e Monreale che vogliono chiudere il discorso salvezza e per farlo devono superare le già retrocesse Mortellito e Siac Messina. La PGS Luce Messina, infine, cerca l’ultimo punto che certificherebbe la qualificazione play-off, in casa di un Palermo che deve guardarsi dietro dove il Lamezia è distante un punto appena e proverà fino all’ultimo il sorpasso per guadagnare la seconda posizione.


GIRONE A – 25^ giornata (12^ di ritorno) ore 16

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

AVIS ISOLA-CCC COARSA SERRAMANNA (2-0) 7-1 FINALE
JASNAGORA-DOMUS BRESSO 6-4 FINALE
LEON MONZA BRIANZA-MGM 2000 (1-2) 3-4 FINALE
MEDITERRANEA-FUCSIA NIZZA (2-1) 3-3 FINALE
VAL D’LANS-SARDINIA (6-0) 8-2 FINALE
VIDEOTON CREMA-BERGAMO (2-1) 7-4 FINALE
Riposa: ORANGE ASTI


GIRONE B – 21^ giornata (10^ di ritorno) ore 16

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

FOSSOLO-APOSA 2-3 (0-0) FINALE
ATHLETIC-SASSUOLO 5-8 FINALE
CESENA-LAVAGNA (6-0) 14-0 FINALE
OR REGGIO EMILIA-OLYMPIA ROVERETO 7-3 (4-1) FINALE
DOZZESE-RUSSI 2-8 (1-4) FINALE
PRO PATRIA SAN FELICE-SANT’AGATA 8-3 FINALE


GIRONE C – 25^ giornata (12^ di ritorno) ore 16

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

CANOTTIERI BELLUNO-CORNEDO (1-2) 2-3 FINALE
GIFEMA LUPARENSE-TIEMME GRANGIORGIONE (2-1) 4-5 FINALE
GIORGIONE-CALCIO PADOVA (3-1) 3-3 FINALE
ISOLA 5-MITI VICINALIS (3-2) 7-3 FINALE
PORDENONE-SEDICO 7-0 (5-0) FINALE
UDINE CITY-MACCAN PRATA (1-2) 4-2 FINALE
Riposa: PALMANOVA


GIRONE D – 25^ giornata (12^ di ritorno) ore 16

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

CAGLI-PONTEDERA 1-2 (1-1) FINALE
CORINALDO-POTENZA PICENA 1-6 (0-2) FINALE
DAMIANI&GATTI ASCOLI-EURO POOL MONTESICURO TRE COLLI 4-4 (3-1) FINALE
FIRENZE-ARPI NOVA  (2-5) 2-10 FINALE
LASTRIGIANA-PRATO 4-2 (2-1) FINALE
SANGIOVANNESE-RECANATI 4-3 (2-2) FINALE
Riposa: ETA BETA


GIRONE E - r
ecupero 20^ giornata (9^ di ritorno) ore 21

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

GENERALI TERNANA-UNITED APRILIA 

GIRONE F – recupero 20^ giornata (9^ di ritorno) ore 15

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

AP CALCIO A 5-TRILEM CASAVATORE (4-1) 6-2 FINALE

GIRONE G – 25^ giornata (12^ di ritorno) ore 16

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA 

BITONTO-CHAMINADE CAMPOBASSO 6-5 FINALE
DIAZ BISCEGLIE-POTENZA (2-1) 3-1 FINALE
DREAM TEAM PALO DEL COLLE-SAMMICHELE (0-2) 3-3 FINALE
ITRIA-CANOSA (0-0) 4-6 FINALE
MIRTO-TORREMAGGIORE (0-5) 2-7 FINALE
SENISE-CASTELLANA (4-2) 9-8 FINALE

Riposa: SPORTING VENAFRO


GIRONE H – 21^ giornata (10^ di ritorno) ore 16

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

CANICATTI’-AGRIPLUS ACIREALE 11-4  (5-1) FINALE
MERIENSE-CASALI DEL MANCO 7-5 FINALE
MASCALUCIA-LAMEZIA 3-1 (0-0) FINALE
SIAC MESSINA-MONREALE 2-9 (0-4) FINALE
SOCCER MONTALTO-MORTELLITO 5-4 FINALE
PALERMO-PGS LUCE MESSINA 8-0 FINALE