AMB Frosinone, con l'Alma Salerno una sconfitta condita di rosso: il primo tempo illude i ciociari

Grande delusione sabato pomeriggio al palasport di Tecchiena dove l’AMB Frosinone esce sconfitto con l’Alma Salerno per 7-8 nonostante un ottimo primo tempo, finito con il doppio vantaggio per i ciociari.

Sconfitta che pesa il doppio grazie al discutibile arbitraggio che ha regalato ai ragazzi di mister Cellitti cartellini gialli a iosa e così combinando due rossi per doppia ammonizione al bomber Collepardo e capitan Campus e determinando la squalifica alla prossima gara, per quinta infrazione, a Secilla.

Primo tempo che era iniziato con i gialloblù determinati ad attaccare a testa bassa raggiungendo dopo un paio di minuti il vantaggio con una giocata personale del folletto Luciani. Ma i salernitani sono squadra di rango e reagiscono immediatamente agli assalti ciociari con un doppio colpo per il momentaneo 1-2. Allora sale in cattedra bomber Collepardo che con due guizzi dei suoi riporta in pochi minuti in vantaggio il Frosinone sul 3-2.  Al 15’ viene espulso il portiere dell’Alma per una maldestra uscita su Savelloni e Luciani approfitta della superiorità numerica per metter dentro il gol del 4-2 che sarà punteggio finale del primo tempo.

Secondo tempo che inizia da subito sotto il segno delle ripartenze micidiali del Salerno che in pochi minuti riportano il punteggio in parità sul 4-4. Ma i ciociari sono lesti a rispondere in un giro di lancette prima con Collepardo e poi ancora con Luciani per il 6-4.
A questo punto sembra fatta per i ragazzi gialloblù ma i campani non ci stanno a perdere la rincorsa per i play off e complice prima l’ingenua espulsione di Collepardo e poi di Campus per doppia ammonizione, riescono a ribaltare il risultato sul 6-8.  Solo nel minuto finale, incandescente e mal gestito dalla terna arbitrale e con le due squadre a ranghi ridotti per espulsioni, Secilla segna su tiro libero fissando il punteggio sul 7-8.

Sosta del campionato che arriva come non mai nel momento giusto per ricaricare la squadra fisicamente e mentalmente per affrontare al meglio delle forze la difficilissima e decisiva trasferta del 9 aprile a Caserta.


Ufficio Stampa AMB Frosinone