AMB Frosinone, l'orgoglio di Ricci: ''Questa vittoria è stata il frutto di fatica e dedizione''

Una bella cavalcata conclusa con la promozione in serie B. Tante emozioni e indescrivibili sensazioni in casa AMB Frosinone, che uno dei calciatori più esperti del team laziale, il laterale classe 1988, Emanuele Ricci, commenta in questi termini.

“Quando si vince le sensazioni sono sempre straordinarie. La nostra forza è stata il gruppo: siamo come una famiglia e stiamo sempre insieme. Inoltre ci siamo allenati sempre senza mai mollare. Questa vittoria è stata il coronamento di tanta fatica e dedizione”.

Il cammino del successo.

“Il nostro obiettivo era quello delle Final Four e dopo aver battuto il Grande Impero volevamo assolutamente alzare il trofeo.  Ce l’abbiamo fatta…”

Un giocatore esperto Ricci che ha calcato palcoscenici di assoluto livello nel futsal italiano (citiamo ad esempio Marca, Fondi, Ceccano) dando quest’anno una grossa mano al Frosinone.

“Mi chiamò il tecnico Celletti visto che io stavo fermo o meglio non giocavo campionati così impegnativi da un po’. Grazie alla sua preparazione e a quella del suo staff mi sono rimesso in forma”.

Il prossimo campionato di serie B si preannuncia molto difficile.

“Il livello, rispetto a quest’anno, si alzerà anche perché il campionato di serie B non ha bisogno di presentazioni. E’ molto tosto e servirà qualcosa in più per affrontarlo”.



emme.elle