AMB Frosinone, mister Cellitti fissa le priorità: ''Obiettivi? Salvezza e crescita dei giovani''

L'AMB Frosinone si affaccia alla sua prima stagione in un campionato nazionale. La formazione laziale è al lavoro per chiudere la rosa che affronterà il prossimo campionato, che vedrà come obiettivo primario quello della salvezza e, contemporaneamente, la valorizzazione di tanti giovani del territorio. Sono questi i punti salienti toccati in conferenza dal player-manager Filippo Cellitti, che parte però da quanto fatto nella stagione appena conclusa. 

"Quella della promozione in Serie B era una promessa fatta ad una persona per noi importante e che abbiamo mantenuto - racconta - dopo il lungo stop non è stato facile, la società però ci ha messo a disposizione tutto per fare bene. Siamo ripartiti con molte difficoltà dopo lo stop prolungato, ma siamo stati bravi a dimostrare quel qualcosa in più rispetto agli altri, i ragazzi sono stati eccezionali". 

E' quindi tempo di iniziare a ragionare in vista del prossimo campionato, una Serie B che sarà sicuramente difficile, ma da affrontare con obiettivi e idee chiare. 

"Siamo saliti di categoria con un anno di anticipo rispetto a quelli che erano i nostri programmi - dice ancora Cellitti - una programmazione che ci siamo ritrovati in corsa a dover cambiare. Mi aspetto un campionato difficile, saremo una neopromossa e dovremo fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità per ottenere la salvezza. Uno degli obiettivi è proprio questo: la salvezza. L'altro invece è quello di cercare di valorizzare i tanti giovani. Abbiamo deciso di puntare molto sugli Under di questo territorio, e vogliamo contestualmente stabilizzare la struttura societaria per costruire il futuro". 


CLICCA QUI PER LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE