Atletico Foligno, Santoni: “Tante emozioni, ora cerchiamo di estrarre il coniglio dal cilindro''

L’attesa è terminata: alle ore 11 inizierà ufficialmente la fase finale della Coppa Italia di Serie A2 femminile.

Non sta nella pelle l’Atletico Foligno, atteso nella semifinale con il CF Pelletterie. Tante incognite ma una cosa è certa, per mister Ilaria Santoni: le emozioni resteranno indimenticabili. “In questi giorni, più di ogni altra cosa, si prepara il cuore! Sono le emozioni le vere protagoniste di questa fantastica avventura. Emozioni che resteranno impresse in ognuno di noi. Negli anni ho imparato che la gente si dimentica facilmente delle parole dette, di quello che hai fatto e dei trofei alzati. Ma non si potranno mai dimenticare le sensazioni vissute e il cammino fatto insieme”.

Sulla gara imminente: “Mi aspetto una partita giocata a viso aperto, dalle mille sorprese. Il Pelletterie è una compagine fortissima. Una squadra con un’esperienza sicuramente superiore alla nostra, che vorrà imporsi già dal primo minuto. Quello che chiederò alle mie ragazze è di non dare nulla per scontato. In questi match si deve tirare fuori la fame di vittoria e il famoso coniglio dal cilindro che nessuno si aspetta”.

Tanta gioia in questo giorno così importante per la società e per l’Umbria: “Le ragazze sono euforiche ma allo stesso tempo concentrate. Nello scontro diretto che ci ha permesso di qualificarci alle Final Four ho chiesto alle ragazze di godersi a pieno ogni singolo secondo, persino la tensione e la paura. Essere arrivati fino a qui è già una medaglia al valore. Probabilmente realizzeremo tutto a fine stagione, probabilmente ci vorranno anni, chi lo sa… ma ad oggi, io non posso far altro che abbracciarle una ad una, ringraziandole del traguardo raggiunto. Senza il loro entusiasmo, il loro sacrificio ma soprattutto senza la loro passione, tutto questo, non sarebbe stato possibile. Hanno scritto una pagina importante della storia del futsal umbro. Cosa potrei chiedere di più?”.

Una annata memorabile, quella che stanno vivendo l’Atletico Foligno e il suo tecnico: “Questi mesi sono stati una somma di piccoli ma grandi passi. La consapevolezza della nostra forza è arrivata piano piano. Senza far troppo rumore. Nessuno di noi avrebbe scommesso un epilogo di questo tipo. Cosa succederà nelle prossime ore nessuno può prevederlo ma una sola cosa è certa: moralmente avremmo già vinto tutto. Sopra ogni pronostico”.

Valentina Pochesci

Foto @Atletico Foligno


COPPA ITALIA SERIE A2 FEMMINILE