breaking news

18/05/2021 12:00

Avis Isola, senti Cobuccio:'' E' un campionato davvero molto duro, ogni errore può essere fatale''

E’ un altro grande punto di forza dell’Avis Isola d’Asti. Stiamo parlando del portiere Carmine Cobuccio, classe 1994, ex Antignano, Astense (qui anche alcune presenze da giovanissimo in A2 e B) e poi Monferrato e appunto Isola d’Asti. La sua squadra, reduce dalla convincente vittoria per 5-1 contro la Top Five,  sta sgomitando nel proprio girone di C1 per conquistare il primo posto e l'approdo in cadetteria.

“Ogni gara è davvero una battaglia in questo campionato – spiega Cobuccio –guardando la classifica la terza è a sei punti da noi, quindi anche se non si può mai esserne certi la lotta per il primato sembra essersi ristretta a noi e al Pasta. Quest’ultima è una formazione molto forte che può mettere in campo contemporaneamente due quintetti di buonissima qualità".

Venerdì 21 maggio l’Avis Isola affronterà l’Atletico Taurinense.

“Ogni partita sarà una battaglia, non si potrà più sbagliare se si vuole mirare alla promozione. Abbiamo già sbagliato un match contro il Nichelino e a questo punto del campionato ogni altro errore potrebbe, a mio parere, risultare decisivo e fatale. E’ comunque un campionato molto duro, ogni partita ha una storia a se e i valori della classifica alla fine contano poco. Noi siamo pronti a giocarcela fino alla fine”.

 

emme.elle


Galleria