breaking news

30/12/2020 21:55

Bye bye 2020: sorride il Real San Giuseppe, Pesaro fermato dalla Came Dosson

La volata per il secondo posto e per chi taglierà il traguardo della qualificazione diretta alla Final Eight di Coppa Italia si deciderà domenica 3 gennaio a Catania, dove si presenterà una Italservice Pesaro consapevole che anche una sconfitta potrà valere l’ammissione alla rassegna tricolore della prossima primavera. Unica condizione per non dover ricorrere al barrage preliminare sarà quella di non perdere... con undici reti di scarto, unica possibilità che al momento non rende matematico il passaggio diretto dei campioni d’Italia alla kermesse che assegnerà la coccarda più importante.

In tutti gli altri casi qualificazione certa per la squadra di Colini, che comunque deve ringraziare Honorio e Taborda, autori dei due gol che nell’ultimo strappo della gara di Dosson hanno evitato il ko e compromesso tutto. La Came, infatti, fino al 15’ della ripresa sembrava avere la partita in mano, indirizzata sul doppio vantaggio dai gol di Juan Fran e Bertoni: nel finale, invece, la formazione di Rocha si è fatta riprendere e con ogni probabilità dovrà disputare gli spareggi previsti dal nuovo regolamento.

I posticipi dell’ultima giornata di andata erano stati aperti dalla franca vittoria del Real San Giuseppe, capace di mettere a posto il confronto con la CDM nel primo tempo, chiuso sul 5-0, e di gestire il margine di vantaggio nella ripresa, facendo segnare un netto 7-2 sul tabellone del PalaCercola.

I RISULTATI DELLA 13ª GIORNATA

Acqua&Sapone-Meta Catania 7-3
Came Dosson-Italservice Pesaro 2-2
Aniene-Sandro Abate Avellino 1-5
Fendi Eboli-Pescara 2-0
Mantova-Sun Bios Petrarca Padova 4-4
Signor Prestito CMB Matera-Todis Lido di Ostia 2-2
Real San Giuseppe-CDM Genova 7-2

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA

 

RISCATTO REAL SAN GIUSEPPE - La formazione di Centonze torna a sorridere e lo fa al PalaCercola, grazie al successo per 7-2 sulla CDM. Riscattato così il pesante ko del PalaNinoPizza di Pesaro, anche grazie ad una bella prova individuale di Massimo De Luca, il migliore in campo. La partita prende la strada dei padroni di casa già nel primo tempo chiuso sul 5-0 grazie alla doppietta di De Luca ed i gol di Portuga, Elisandro e Chimanguinho. Nella ripresa la CDM accorcia con Pizetta e Molaro, ma con il portiere di movimento ospite i gialloblù allungano ancora con Pedrinho e Follador per il definitivo 7-2.

REAL SAN GIUSEPPE-CDM GENOVA 7-2 (5-0)
REAL SAN GIUSEPPE: Molitierno, De Luca, Duarte, Guedes, Elisandro, Montefalcone, Lepre, Follo, Chimanguinho, Napolitano, Follador, Imparato, Portuga. All.Centonze
CDM GENOVA: Lo Conte, Foti, Pizetta, Titon, Fabinho, Pozzo, Manca, Marzano, Joao Vitor, Rivera, Piccarreta, Vega, Totoskovic, Molaro. All. Lombardo
ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Gianluca Gentile (Roma 1), crono: Ugo Ciccarelli (Napoli)
MARCATORI: pt 3’04” De Luca (R), 5’54” Portuga (R), 9’20” Chimanguinho (R), Elisandro (R), 19’11” De Luca (R), st 2’06” Pizetta (CDM), 5’40” Molaro (CDM), 14’40” Guedes (R), 15’35” Follador (R)
NOTE: al 15’ espulso Foti (CDM) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Foti (CDM), Molitierno (R)

 

IL PESARO RIAGGUANTA LA CAME - Si chiude con un pareggio esterno sul campo della Came il 2020 del Pesaro, che vede i fantasmi dopo essere andato sotto 2-0 con i gol realizzati da Juan Fran nel primo tempo e Bertoni ad inizio ripresa. La squadra di Colini però non molla e alla fine riesce prima ad accorciare le distanze con Honorio per poi pareggiare definitivamente i conti con Taborda, che sigla il 2-2. 

CAME DOSSON-ITALSERVICE PESARO 2-2 (pt 1-0)
CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Dener, Vieira, Schiochet, Feverati, Ronzani, Azzoni, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Bertoni, Grippi, Espindola. All. Rocha
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Tonidandel, Canal, Taborda, De Oliveira, Dionisi, Guennounna, Ciapicci, Antonioni, Fortini, Salas, Honorio, Borruto, Cuzzolino. All. Colini
ARBITRI: Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Fabiano Maragno (Bologna), crono: Fabio Pozzobon (Treviso)
MARCATORI: pt 10’18” Juan Fran (C), st 5’51” Bertoni (C), 15’03” Honorio (P), 18’37” Taborda (P)
NOTE: ammoniti Grippi (C), Belsito (C), Dener (C), Juan Fran (C)