Calvet e Marianetti ribaltano i Lions: tre punti d'oro per un Celano in cerca della sua identità

Per il Futsal Celano è in programma la trasferta a Bucchianico, che giunge dopo una settimana un po’ “diversa” dalle precedenti, che arriva l’indomani del cambio di panchina e il ritorno di Cimini alla guida della formazione marsicana. Una partita, insomma, difficile sotto tanti punti di vista. 


LA CRONACA - Celano in vantaggio su schema da calcio d’angolo con Lauti, gol che lasciava credere in una partita in discesa, però senza fare i conti con l’avversario: prima arriva il pareggio e quindi il sorpasso dei Lions Bucchianico. Alla fine del primo tempo il punteggio è di 2-1 in favore dei teatini: tutto da rifare. 


Marinetti e soci ripartono con pazienza facendo tanto giro palla ma i Lions sono chiusi e gli spazi sono pochi. Caparbietà, tenacia e cuore piano piano affiorano e riportano il Celano in partita. Ci pensa il solito Enzo a rimettere la sfida in parità con il solito sinistro sotto al “sette”. Palla al centro e il Celano sembra trasformato, riprendendo a macinare gioco: ma passano i minuti e la partita sembra voler rimanere ferma sul 2-2. Finchè, nel finale, il duo Calvet-Marianetti mette il sigillo ad una vittoria sofferta.


Altri tre punti e salvezza (sic!) sempre più vicina per questo Celano che ha avuto la meglio contro una squadra dalla classifica bugiarda. Ma bisogna rimboccarsi bene le maniche e indirizzare subito i pensieri alla prossima partita del prossimo sabato con la Dinamo Faras. L’obiettivo è cercare sempre di migliorarsi e di trovare al più presto la quadratura del cerchio, per poi…