breaking news
  • 25/10/2021 23:11 Serie B girone F: nel posticipo, Real Ciampino Academy-Velletri 5-4 (primo tempo 4-4)

24/01/2021 13:18

Canottieri al ritmo di Gheno contro un Maniago coriaceo: il brasiliano decisivo alla Spes Arena

Senza gli assi Kamencic e Kovacic, la linea verde del Maniago performa un bel match, coraggioso, alla Spes Arena: non basta ai ragazzi di Polo per fare punti, ma forse innesta pensieri migliori per il prosieguo di stagione. Alla Canottieri, i pensieri non mancano: usciti dalla terribile striscia che ha visto i BortoliniBoys incrociare i guantoni coi pesi massimi di categoria, i biancoblù pensano a dove vogliono stare, da qui alla fine della stagione.

Sta di fatto che occorrono quasi sedici minuti per aver ragione di Paties, man of the match tra i pali del Maniago: sesto fallo, su Dal Farra, in lunetta Savi, tra i migliori, che la mette giusta, bassa, alla sinistra di Paties, uno a zero. Nel frattempo, per Dalla Libera qualcosa da sbrigare, ma molto di più per il dirimpettaio friulano. È successo anche che, in quintetto di partenza, si veda il 2003 Bortolini, autore di una buona prova.

Il gol ravviva gli animi, forse fin lì un po’ compassati: la Canottieri appare sempre timida sottoporta, sul finale di primo tempo: bene Orsi al sedicesimo, buono il controbreak di Borsatti di lì a poco che impegna Dalla Libera, c’è un bel Maniago sugli ultimi giri di lancetta.

Più dichiarativa la Canottieri di inizio ripresa; Reolon taglia sartoriale per il volo di Juan Moreno: sarebbe stato un eurogol, di sagoma Paties. Sembra doversi accendere da un momento all’altro il turbo dello spagnolo, che invece per la prima volta in questo campionato non andrà a tabellino. Ci va invece Gheno, siamo al secondo minuto: dopo l’esordio in score Canottieri a Carrè, dall’out di Reolon uno-due con Savi che gliela torna giustissima, due a zero. Ci si aspetta adesso che la Canottieri mette al sicuro il risultato: non glielo lascerà fare il Maniago, fino alla fine e strenuamente terrà testa ai padroni di casa.  Chivilò buona punta da fuori al quarto, la caccia sopra la traversa Del Prete, sul rovesciamento Measso chiude provvidenzialmente su capitan Reolon. Sesto, Rosset, sulla respinta corta di Del Prete, per poco non segna, Edson tra i suoi è sempre attivissimo. S’innesca dall’altra parte una bella sfida Dal Farra-Paties, a più riprese, vince l’estremo ospite. Si fa vedere Bortolini, un paio di buone girate verso la gabbia maniaghese, Max Dall’Ò al diciassettesimo,una volta con Gheno e una volta dalla distanza, trova pronto Paties, il terzo gol Canottieri non si materializzerà che al diciottesimo: assist al bacio che arriva direttamente da Del Prete, Gheno in due tempi e con l’aiuto infine di Rotta insacca il tre a zero.

CANOTTIERI BELLUNO-MANIAGO 3-0 (pt 1-0)
CANOTTIERI BELLUNO: Dalla Libera, Di Donato, Dall’Ò, Rotta, Savi, Reolon, Gheno, Dal Farra, Orsi, Moreno, Bortolini, Del Prete.  All: Alessio Bortolini
MANIAGO: Paties, Chivilò, Borsatti, Rosset, Quarta, Giroldi, Measso, Grava, Moras, Naibo, Edson, Leschiutta. All: Mauro Polo Grava
ARBITRI: Salmoiraghi di Bologna, Casadei di Cesena. Crono Coppola di Belluno.
MARCATORI: pt 15′ 50 Savi, st 2′ 15 e 18′ 33 Gheno.
NOTE: ammonito Borsatti (M)

Ufficio Stampa Canottieri Belluno

(Foto: Dalla Libera)