breaking news
  • 14/05/2022 22:38 #PlayoffSerieB, Orange avanti: Sardinia sconfitto 9-0
  • 14/05/2022 11:05 Serie C1 Friuli: clamoroso, Manzano-Tarcento non disputata per... assenza degli arbitri!
  • 14/05/2022 11:04 Under 19, playoff: il Cornedo batte per 4-3 l'Arzignano e si qualifica per gli ottavi

23/11/2021 00:00

Capalbo soddisfatto a metà della Dibiesse: ''Abbiamo creato tanto ma dobbiamo crescere sotto porta''

La Dibiesse Miane ha raccolto il suo primo punto grazie al pareggio interno (1-1) contro il Murazze. Nonostante l'ultima posizione e i tre punti mancati, mister Capalbo non ha nulla da rimproverare ai suoi giocatori , che anzi avrebbero meritato di raccogliere di più dopo la prestazione messa in campo venerdì scorso. 

- Risultato insoddisfacente o rappresenta comunque un passo in avanti? 

"Meritavamo i tre punti - risponde secco il tecnico. - Chiaro che se poi hai innumerevoli palle gol e le fallisci alla fine rischi anche di perderla… come poi è quasi accaduto con il tiro libero parato da Antoniol. Non ho nulla da eccepire verso i ragazzi che hanno dimostrato massimo impegno e voglia di vincere. Vero, non siamo stati lucidi sotto porta e abbiamo preso quattro pali, ma sarebbe più preoccupante non creare. Abbiamo giocato contro una squadra che provava solo a difendere e ripartire in contropiede e anche lì abbiamo concesso pochissimo prendendo gol solo in una delle loro rare sortite”.

- In questo momento non facile credi che la cura vada ricercata in una maggiore attenzione sul piano puramente tecnico o piuttosto su quello mentale, se non addirittura su entrambi gli aspetti? 

"Non dobbiamo farci trasportare o influenzare dai risultati che per il momento non ci danno ragione. La domanda la faccio piuttosto io: chi non ha problemi in questa C1? Quindi ora testa al Bissuola: andiamo a Mestre per giocarci le nostre chances”.