breaking news

14/05/2021 10:56

Cesena, ad Ascoli senza pressioni. Matteucci: “Siamo prontissimi ad affrontare un'ottima squadra...”

Archiviato il passaggio del primo turno dei play-off, grazie alla bella vittoria ottenuta sabato scorso contro Recanati, per la Futsal Cesena è già tempo di pensare al prossimo impegno. Sabato pomeriggio, infatti, i bianconeri giocheranno il secondo turno a eliminazione diretta di questi play-off in casa contro il Futsal ASKL (ore 16), che in campionato si è classificato secondo con 52 punti (cinque in più della Futsal Cesena). Rispetto alla sfida della scorsa settimana, questa volta la squadra allenata da Matteucci sarà costretta a vincere per poter approdare al turno successivo. In campionato i marchigiani hanno vinto per 6-2 in casa e pareggiato 3-3 al Mini Palazzetto.

Di seguito le parole di Matteucci per presentare questa delicata sfida.

Il primo turno dei play-off è andato bene perché la squadra l’ha affrontato nella giusta maniera. A inizio gara eravamo un po’ più bloccati del solito, ma nel corso della partita ci siamo liberati delle nostre pressioni e siamo cresciuti con il trascorrere del tempo. Siamo rimasti concentrati e uniti di squadra, il risultato ci ha dato ragione. La squadra sta continuando ad allenarsi bene, siamo consapevoli di essere in una fase fondamentale della stagione e abbiamo voglia di continuare a giocare per provare a passare anche il prossimo turno. Ovviamente ogni gara è a sé, ma sicuramente il Futsal ASKL ha dimostrato nell’arco del campionato di essere molto forte arrivando secondo in classifica. Siamo consapevoli di dover affrontare una squadra molto organizzata e pronta a giocare questo tipo di partite. Rispetto alla gara con Recanati non cambierà nulla, nel senso che ci troveremo nuovamente di fronte a una partita da dentro o fuori, però siamo consapevoli di dover giocare in trasferta contro una signora squadra e con un unico risultato a disposizione per poter procedere. Si alza la difficoltà dell’impegno ma fortunatamente ci siamo già liberati del blocco mentale relativo alla prima gara dei play-off”.

Ufficio Stampa Cesena