Città di Anzio, Musilli dopo il ko contro la Ternana: ''Avversario forte, ma siamo amareggiati''

Ha combattuto fino alla fine il Città di Anzio prima di arrendersi con l’onore delle armi alla Ternana come conferma uno dei protagonisti del Città di Anzio, il giocatore Musilli

“Abbiamo affrontato un avversario di alto livello e ben organizzato in una gara combattuta, persa a diciotto secondi dal termine. Poco prima avevamo colpito anche un palo. Ha vinto chi ha avuto un pizzico di fortuna in più. E’ stata una bella partita, siamo amareggiati per il risultato ma andiamo avanti…”.

La preparazione durante le feste.

“Siamo stati sempre quasi tutti presenti, poi nell’ultima settimana ci sono state delle assenze tipo Mastroianni e ci siamo allenati leggermente meno ma sempre con grande intensità. Purtroppo abbiamo trovato un avversario in salute, carico dopo il ko di mercoledì. Alla fine eravamo tutte e due stanche le squadre, ma come ho detto alla fine vince chi ha avuto un po’ più di fortuna dell’altra”

Qualificazione in Coppa, un obiettivo impensabile.

“La qualificazione in Coppa Italia è stato un obiettivo impensabile ma che ci siamo meritati. Nel girone di ritorno molte formazioni premeranno il piede sull’acceleratore per salire. Noi dobbiamo solo replicare nel 2022 quanto di buono fatto fino ad ora, lottare e tirare le somme alla fine”.