breaking news New

22/02/2021 19:30

Città di Fondi, Napolitano non molla: ''L'unica possibilità è remare tutti nella stessa direzione''

La sconfitta contro lo United Aprilia ha forse definitivamente compromesso la rincorsa salvezza del Città di Fondi, che si gioca le residue speranze di raggiungere l'obiettivo nella sfida contro il Potenza in programma domani. Dentro o fuori, vietato sbagliare, per quella che forse rappresenta l'ultima chiamata di una stagione sfortunata e sciagurata per i ragazzi di Yuri Bacoli. A difendere i pali dei laziali ci sarà Luca Napolitano, estremo difensore classe 1991 che sostiuirà, per l'occasione, Landucci. E' proprio lui a fare il punto della situazione dopo il ko di Aprilia e alla viglia dell'ennesima sfida chiave di questa stagione. 

"E' vero, sicuramente non stiamo vivendo un momento felicissimo - dice proprio Napolitano - ma il nostro gruppo è unito e sappiamo benissimo che l'unico modo per ottenere i risultati che vogliamo è remare tutti nella stessa direzione. Io sono arrivato al Città di Fondi a metà stagione, e devo dire che le sconfitte non sono mai state schiaccianti, anzi, ce la siamo giocata sempre fino in fondo mettendo in difficoltà i nostri avversari. Purtroppo paghiamo l'inesperienza di un gruppo giovane e la mancanza di lucidità in alcuni momenti che poi si rivelano decisivi. E' una categoria dove nessuno ti regala nulla e alla prima disattenzione vieni punito". 

E allora lo sguardo è già rivolto al match di domani contro il Potenza, una sfida la cui importanza è oltremodo evidente.

"Fino a che la matematica non ci condanna continueremo a lottare e a credere per e nella salvezza. Sappiamo che è difficile, ma non vogliamo rassegnarci e regalare punti, sono sicuro che impegno e determinazione non mancheranno fino alla fine dei giochi. Domani affrontiamo il Potenza, una trasferta complicata, consapevoli del fatto che un'altra sconfitta ci allontanerebbe ancora di più dall'obiettivo. Andremo li per giocarcela come sempre: con testa, cuore e gambe". 



esp.