breaking news
  • 14/05/2022 22:38 #PlayoffSerieB, Orange avanti: Sardinia sconfitto 9-0
  • 14/05/2022 11:05 Serie C1 Friuli: clamoroso, Manzano-Tarcento non disputata per... assenza degli arbitri!
  • 14/05/2022 11:04 Under 19, playoff: il Cornedo batte per 4-3 l'Arzignano e si qualifica per gli ottavi

16/11/2021 11:01

Città di Mestre verso lo Sporting Altamarca, parla l'ex Zannoni: ''Società a cui sono molto legato''

Mestre. Prato è andata!

E adesso la testa, dopo una domenica di riposo, è già al prossimo appuntamento, sabato 20 novembre, a Maser contro lo Sporting Altamarca di un ex rimpianto, del guerriero per eccellenza Stiven Zannoni.

E chi potevamo sentire se non lui proprio nei giorni precedenti la settima di andata?

Giocheremo contro i favoriti, contro una squadra che sta andando bene e che ha giocatori forti e una società molto seria, a cui sono molto legato e dove ho lasciato molti amici. Tra cui il ds Mariano Bidoia e il presidente Marco Chiozzotto, che non smetterò mai di ringraziare per l’anno trascorso a Mestre. Noi siamo appena arrivati in Serie A2, siamo una squadra che deve salvarsi, deve fare esperienza e in questo momento ci sta anche girando particolarmente male.

Cercheremo comunque sabato di fare del nostro meglio, di dare loro del filo da torcere. Sarà difficile, sarà un’impresa, ma abbiamo tutte le carte in regola per potercela fare. Veniamo infatti da una prestazione con Pistoia dove siamo stati puniti da alcuni episodi, dove abbiamo sbagliato noi, contro una squadra che è molto organizzata, con degli ottimi giocatori, e che ha saputo sfruttare alcune nostre indecisioni. Altrimenti avremmo potuto fare meglio. Adesso dobbiamo subito riprenderci.”

Magari non proprio sabato (proviamo a provocare Zannoni n.d.a.)

(ride…) “Mariano (Bidoia n.d.a.) e il pres sanno che farò di tutto per dargli un dispiacere, ormai gioco con lo Sporting Altamarca e abbiamo bisogno di punti per salvarci. Ma il ds sa quello che gli ho detto a inizio stagione. Io sono un vecchio volpone della categoria e posso garantirti che il mio pronostico è che il Città di Mestre se non arriva primo nel girone, arriverà secondo. Occhio però alla Sampdoria che adesso ha quindici giocatori fortissimi e uscirà alla distanza". 




Ufficio Stampa Città di Mestre