breaking news

30/03/2021 11:28

CMB, Nitti si gode la qualificazione: ''Traguardo storico, ma ora chiudiamo con due vittorie''

La prima, storica, qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia è in tasca. Momento di sorrisi in casa Signor Prestito, che guarda con ottimismo anche alle ultime due sfide di campionato. Negli ultimi ottanta minuti rimasti i biancoazzurri cercano di trovare l'ultimo punto che manca per la certezza matematica, e potranno già farlo in questo weekend in occasione della sfida contro la Sandro Abate Avellino. 

E proprio Lorenzo Nitti è partito analizzando la qualificazione ottenuta contro la Meta Catania in trasferta. 

"Sono dell'idea che bisogna sempre guardare in alto - dice il tecnico - siamo comunque felici di aver raggiunto un traguardo storico non solo per la società, ma anche per noi intesi come gruppo squadra e dirigenza. Le Final Eight sono l'evento più bello dell'anno, a maggior ragione che quest'anno non potrà esserci pubblico durante i playoff: la possibilità di poterle vivere è qualcosa di straordinario. Detto questo però non ci sentiamo ancora appagati,  vogliamo continuare così ed entrare nei playoff, senza essere solamente una delle partecipanti". 

Proprio i playoff sono quindi il prossimo obiettivo da raggiungere. Per festeggiare già sabato servirà almeno un punto contro la Sandro Abate, oppure anche una sconfitta qualora il Lido di Ostia non riuscisse a battere il Real San Giuseppe. 

"Gara fondamentale - continua Nitti - giochiamo in casa e vogliamo vincere. Noi la classifica dobbiamo guardarla in alto e pensare che possiamo vincere entrambe le partite che mancano da giocare e trovare la migliore collocazione possibile in chiave playoff. Quella contro la Sandro Abate è una partita a cui la società tiene molto, e quindi faremo di tutto per cercare di vincere". 


CLICCA QUI PER L'INTERVISTA A NITTI