breaking news
  • 20/01/2022 19:20 Positività al Covid: Sangiovannese-Eta Beta rinviata all'1 febbraio
  • 20/01/2022 19:19 Serie B girone F: il recupero Trilem Casavatore-Real Dem posticipato al 5 febbraio
  • 20/01/2022 19:15 Positività al Covid, rinviate AMB-Real Dem (al 9/2) e Real Dem-Alma Salerno (al 16/2)
  • 19/01/2022 18:48 Serie A2F girone C: l'Altamura rinvia le gare con Perugia e Taranto al 2 e 9 febbraio
  • 19/01/2022 18:45 Serie A2 girone B: positività nel team trevigiano, Altamarca-Fenice rinviata al 9 febbraio
  • 19/01/2022 12:41 Serie B girone A: il recupero Bergamo-Videoton rimesso in calendario per il 26 gennaio
  • 19/01/2022 12:40 Serie B, girone A: Val d'Lans-Bergamo e Videoton-Fucsia Nizza posticipate al 2 febbraio
  • 18/01/2022 17:59 Serie A2 girone C, nuovo rinvio per CLN Cus Molise-Lazio: si giocherà il 26 gennaio
  • 13/01/2022 20:34 Serie A femminile: Lazio-Bisceglie, rinviata per Covid, si giocherà il 2 febbraio
  • 13/01/2022 20:30 Serie A femminile, il recupero tra Granzette e Lazio si giocherà il 25 gennaio alle ore 19

10/01/2022 10:40

Colpo di #futsalmercato per l'Aposa, che si rinforza: arriva lo spagnolo Alejandro Arriazu Asensio

 Colpo di mercato per il dg Matera, che ottiene la firma di Alejandro Arriazu Asensio. Originario della Navarra, il laterale classe 1995 potrà mettere subito a disposizione di mister Alberto Carobbi la sua forte propensione offensiva e realizzativa. "Sono un giocatore duttile - afferma l'iberico - anche se prediligo l'attacco. I miei punti di forza sono gli assist e l'intensità di gioco. In campo sono caparbio: bisogna sempre tenere la testa alta, tutti, qualunque cosa accada." Un talento, il suo, noto al panorama nazionale italiano e non solo: "Sono arrivato in Italia nel Giovinazzo, per poi militare nel Futsal Cesena e nel Torremaggiore. In Polonia ho giocato nella massima serie, mentre lo scorso anno, nel Bastia, ho conosciuto la seconda seria francese. Speravo di tornare in Italia prima possibile e così è stato, grazie ad Aposa."

La società verdenera sbaraglia le altre contendenti, aggiungendo al proprio roster un elemento di notevole pregio: "Mi ha convinto la volontà della squadra di crescere e la presenza di un mister di grande esperienza. Tutti mi hanno accolto nel migliore dei modi e quello che ho visto nei primi allenamenti, soprattutto sul piano tecnico, ha confermato quanto mi aspettavo: si può fare tanto con questo gruppo." Alejandro, in virtù dei suoi soli 26 anni, sarà il secondo più 'vecchio' (dopo la new-entry Galanti) di un gruppo giovanissimo alla ricerca, in campo, di un 'navigato' timoniere: "Quando scendiamo in campo siamo tutti uguali. Quello che posso offrire, in più, ai compagni, è la mia esperienza, che potrà sostenerli nei momenti difficili. Sono venuto qui per aiutarli a vincere, facendo un bel gioco. A fine stagione vorrei avere un bellissimo ricordo di questa esperienza e vorrei che anche gli altri conservassero un bel ricordo di me." Aposa dà il suo benvenuto ad Alejandro, condividendo il suo motto: " Sempre avanti!"






Ufficio Stampa Aposa Bologna