breaking news New
  • 05/03/2021 22:13 #RecuperiA2: pari tra Vip Altamarca e Mediterranea, vince il Santu Predu
  • 05/03/2021 21:59 Guto e Salas spingono la Roma: 5-3 alla Lazio nel derby della Capitale
  • 05/03/2021 18:38 #SerieA2: giocatori convocati in Nazionale, rinviata la sfida tra Napoli e Bernalda
  • 05/03/2021 18:36 Nicolodi-Japa Vieira, l'Italia vola in Finladia: azzurri avanti 2-0 all'intervallo
  • 05/03/2021 13:23 #SerieA2: il derby capitolino apre la diciottesima giornata. Alle 20 c'è Lazio-Roma

14/01/2021 10:20

Cus Ancona, derby e primato in un colpo solo! Battistini non guarda la classifica e pensa a sabato

Il Cus Ancona supera per 2-0 il Cagli e rafforza la propria posizione in testa alla classifica. Una classifica che ovviamente deve essere presa con le molle per il semplice fatto che molte squadre devono recuperare una serie di gare.

Partita, quella con il Cagli, che è stata decisa dalle reti di Palfreeman (ottavo centro stagionale) e Federico Benigni. Tre punti che di fatto confermano il Cus in vetta alla classifica anche se il tecnico Francesco Battistini preferisce guardare altrove.

“Con tutte le gare da recuperare non è proprio il caso di fare voli pindarici. Quello che mi interessa è stata la prova offerta dalla squadra che non ha rischiato praticamente nulla. In mezzo al campo ho avuto modo di vedere progressi sia sotto il punto di vista fisico che sul possesso palla dimostrando un buon fraseggio e una maggiore consapevolezza nei nostri mezzi”.

Quanto è cambiato questo Cus Ancona rispetto alla gara persa con il Potenza Picena?

“Non siamo più la stessa squadra di un mese fa, sotto il punto di vista atletico abbiamo raggiunto degli ottimi livelli grazie anche al lavoro del nostro preparatore Alessandro Squartini anche i risultati ci hanno dato una mano, nelle ultime quattro gare un pareggio e tre vittorie”. 

Sabato ancora in casa con il Grottaccia Cingoli.

“Qui la classifica non dobbiamo proprio vederla per il fatto che i nostri avversari sono in fondo alla graduatoria, ma non per questo dobbiamo sottovalutarli. Il Grottaccia è una squadra che non molla mai e se pensiamo che sarà un turno agevole ci sbagliamo di grosso, ci daranno del filo da torcere per questo motivo mi auguro che non ci saranno cali di tensione”.