breaking news

08/05/2021 18:10

Cus Molise da urlo: sbancata Ortona nei supplementari, Triglia e Turek ribaltano la Tombesi

Un Cus Molise meraviglioso sbanca Ortona dopo i tempi supplementari e si guadagna con merito l’accesso al secondo turno dei playoff. In Abruzzo la formazione di Marco Sanginario mette in campo tutto quello che ha, rimonta i gialloverdi (era sotto 5-4 dopo il primo tempo supplementare) e sabato prossimo andrà a sfidare a Porto San Giorgio il Futsal Cobà che ha battuto il Gubbio. Applausi a scena aperta, dunque, per il quintetto molisano che arricchisce con un ulteriore prestigioso tassello la sua già meravigliosa stagione.

 

LA CRONACA – Parte subito forte la formazione di Sanginario che passa dopo due minuti con Barichello abile a freddare con un tiro preciso Dell’Oso per l’1-0 Cln Cus Molise. La risposta della Tombesi è in una conclusione da fuori di Pizzo che Oliveira disinnesca in corner. Tocca poi Masi a spedire al lato una palla proveniente da corner. Sull’altro fronte Barichello assiste Turek, Dell’Oso chiude lo specchio e devia. Il pari gialloverde arriva grazie a Iervolino che corregge sulla linea una palla rimessa in gioco da Bordignon. Il Cln Cus non molla un centimetro e trova il nuovo sorpasso con un gran gol di Zancanaro. L’ex Cmb riceve palla spalle alla porta, si gira e fulmina dell’Oso per il 2-1 del Cln Cus Molise. La squadra rossoblù spinge e trova anche il tris. Il portiere di casa Dell’Oso esce fuori area e colpisce il pallone con la mano nel tentativo di anticipare Turek. Rosso diretto e punizione dal limite per il Cln Cus Molise che Turek trasforma con freddezza nel 3-1 per i molisani mettendo la palla alle spalle del neoentrato Berardi.

 

Nella ripresa la Tombesi accorcia le distanze con Fabiano Assad che finalizza un assist di Masi. Il Cus non ci sta e Barichello, imbeccato da Turek spedisce al lato a due passi dalla porta il poker rossoblù. Gol mangiato, gol subito. I locali riequilibrano il confronto con Bordignon. Il match è vibrante, Pizzo riporta avanti i suoi con una conclusione precisa ma prima della sirena finale è Turek a tramutare in oro un calcio di punizione per il definitivo 4-4 del 40’. Servono così i supplementari per stabilire chi passerà il turno. Nei primi 5’ di extra time la formazione di mister Di Vittorio mette il naso avanti con la rete di Bordignon. Le emozioni si susseguono: Triglia, entrato come portiere di movimento, con una staffilata colpisce il palo e lo stesso fa dall’altra parte Pizzo a porta sguarnita per gli abruzzesi. Ma è nel secondo supplementare che il Circolo La Nebbia Cus Molise costruisce, nonostante la stanchezza, la grande impresa.

 

I rossoblù possono solo vincere e dominano la scena giocando con il portiere di movimento (Triglia) fisso in campo. Berardi è superlativo in due occasioni su Barichello ma deve poi capitolare sul tocco ravvicinato di Triglia che finalizza una super giocata di Barichello per il 5-5. Con questo risultato sono ancora i locali a passare il turno. Ma il Cln Cus Molise ha cuore e polmoni per l’ultimo assalto. Azione manovrata con il gioco a cinque e Turek non perdona realizzando il gol del definitivo 6-5 che spedisce in Paradiso il Cln Cus Molise. Sabato si va a Porto San Giorgio per continuare a sognare… 

 

 

Ufficio Stampa

Stefano Saliola