breaking news New

22/02/2021 12:25

L'Orsa Viggiano riparte dalla sestina alla Siac. Domani c'è il Cosenza, l'analisi di mister Rispoli

L'Orsa Viggiano non passeggia in casa dell'ultima in classifica SIAC Messina ma riesce, comunque, a strappare tre punti di platino. Il primo tempo termina 0-2 dopo un avvio delicato mentre nella ripresa succede di tutto con i lucani che dilagano, Paolicelli che para un rigore a Barbosa e i siciliani che subiscono le espulsioni di Barbosa e Corrieri. Nel finale il tecnico Rispoli effettuerà vari cambi con i messinesi che riusciranno ad accorciare le distanze con due gol nell'ultimo giro d'orologio.

A commentare la vittoria è il tecnico dei neroverdi Cesare Rispoli: "La gara è stata più difficile del previsto ma dopo il ko con il Taranto ci tenevamo al riscatto. Questo è un campionato, assolutamente, non facile in cui si può perdere e vincere con chiunque. Nel primo tempo abbiamo sofferto riuscendo, comunque, ad andare negli spogliatoi sullo 0-2 grazie ai gol di Antonucci e Contini. Nella ripresa sullo 0-6 ho inserito alcuni ragazzini. Alla vigilia dell'incontro ero preoccupato vista la settimana particolare. Ci siamo ricompattati ripartendo. Sabato pomeriggio non è stata una passeggiata".

LA SIAC MESSINA: "Mi ha fatto una buona impressione visto l'ottimo giro palla. Ci hanno messo in difficoltà".

I SINGOLI: "Antonucci è rientrato e ha segnato: ha tanta qualità e può dare una grossa mano ai compagni. Zancanaro, dopo l'infortunio, sta crescendo. Bavaresco rientra in settimana. Paolicelli ha dimostrato di essere pronto parando anche un rigore. Bene tutti gli altri".

Dopo il bel successo di Messina, l'Orsa Viggiano tornerà subito in campo, martedì pomeriggio, con il Città di Cosenza.

"Abbiamo subito archiviato la partita di sabato in cui abbiamo ottenuto un successo buono per il morale al cospetto di una formazione che non ha demeritato. Formazione? Per martedì non ho squalificati. Mancherà solo De Fina infortunato".

IL CITTA' DI COSENZA - "Sabato ha vinto soffrendo con il Cataforio: i calabresi giocano bene e sono ottimamente allenati. La differenza la faranno gli eventi e le motivazioni. Una bella gatta da pelare; sappiamo che squadra è...".

LA GARA - "I miei calciatori già sanno l'importanza della partita di martedì. Non devo dirgli nulla: vanno soltanto caricati".

LA POSTA IN PALIO - "I punti in palio martedì sono pesanti visto che per un piazzamento nei play off ce la giochiamo in cinque, sei squadre. Siamo tutte li tranne il Napoli e il Polistena. L'importante sarà non perdere e portare qualche punto a casa utile per la classifica e per giocarsela nel rush finale".

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA