breaking news New

22/02/2021 13:37

Tonin scuote il Giorgione: “Basta regali, col Vicinalis ripartiamo dal secondo tempo di sabato”

Giorgione sconfitto di misura dall’Udine City. Una sconfitta che brucia per la squadra di Robson Marani, contro una diretta concorrente per la salvezza.

Conclusa la sfida con i friulani è affidata alle parole di Daniele Donin (vice-allenatore e DS del Giorgione) l’analisi del match.

“Ho visto una partita dalle due facce. Sicuramente un approccio da parte dei nostri non dei migliori. Si sapeva che l’avversario era tosto anche se in classifica era a pochi punti da noi. Abbiamo entrambe l’obiettivo della salvezza da conquistare. I tre gol presi nel primo tempo ci hanno un po’ penalizzato poi i ragazzi hanno dimostrato il valore. Purtoppo, ci manca ancora quel pizzico di esperienza sottoporta che ci permetta di concretizzare le tante occasioni create. Era una partita pienamente alla nostra portata. Dispiace per i tre punti che non sono arrivati, dispiace per la sconfitta. Sappiamo che ogni partita è una battaglia e così sarà e continueremo a fare. Spero che i nostri ragazzi abbiano capito che in serie B nessuno ti regala nulla, anzi al primo errore ti puniscono. Lo diciamo tutti i giorni e a tutti gli allenamenti.  Dobbiamo entrare in questa mentalità lottando su tutti i palloni in tutte le gare. Così raggiungeremo il nostro obiettivo. Lavoriamo per quello”.

 

Martedi subito in campo per la partita di recupero contro il Miti Vicinalis.

“Bisogna partire dal secondo tempo di sabato perché quello è il Giorgione che conosciamo e quello che ci ha portato in questa categoria. Quindi basta fare regali perché a noi i regali non ce li fa nessuno”.