Fellini crede nel Celano. ''Ci metteremo voglia e spensieratezza per aver ragione della Barrese''

Il Futsal Celano torna a giocare in Coppa Italia ma stavolta con un traguardo di assoluto prestigio da conquistare: con la Napoli Barrese c'è in palio l'accesso ai quarti di finale da giocarsi nell'arco di 80'. Quanto peserà nel gioco della qualificazione il fatto di dover disputare la gara di ritorno in trasferta e soprattutto cosa imporrà fare al Celano disputare l'andata in casa? Manuel Fellini cerca di accompagnarci nella presenta della sfida di domani sera.


“Intanto di assoluto prestigio lo è stato anche il turno precedente e sappiamo di aver raggiunto già un bel traguardo ma stavolta si, lo sarebbe ancor di più. È proprio per questo che la voglia è tanta da parte di tutti… giocatori, mister e società. Non capita a tutti di poter disputare partite di questa rilevanza e noi che abbiamo la fortuna di poterlo fare, cercheremo in tutti i modi di sfruttare questa occasione godendoci appieno quelle che saranno le emozioni che questa doppia sfida potrà darci. Dover giocare la partita di ritorno in trasferta potrebbe essere in parte penalizzante. Ma cercheremo di sfruttare questo fattore apparentemente negativo per avere maggiore concentrazione nell'approccio iniziale alla partita, cercando insieme all'apporto del nostro pubblico di dare il meglio di noi perchè vogliamo rappresentare nel migliore dei modi la nostra città”.


- Come avete preparato questa prima sfida considerando che state attraversando un momento particolarmente impegnativo, giocando di fatto ogni tre giorni? Il poco tempo a disposizione per lavorare specificatamente sulla gara questo rischia di pesare?


“Da diverso tempo ci ritroviamo a giocare praticamente ogni tre giorni. Ma fondamentalmente è grazie ai risultati di coppa che questo accade. C'è poco tempo per allenarsi ma il nostro percorso di crescita è stato quello di lavorare su noi stessi già da qualche mese. Quindi cercheremo di mettere in campo tutto ciò che abbiamo”.


- Superare la Barrese e accedere alla Final Four di Coppa Italia: cosa dovrete mettere sul piatto della bilancia per far si che questo sogno possa diventare realtà?


“Sappiamo la forza della squadra avversaria. Hanno già vinto il loro campionato e per questo avranno avuto modo probabilmente di prepararla meglio. Arrivati a questo punto della competizione ci sono solo squadre forti. Ma dalla nostra metteremo tutta la voglia e spensieratezza che ci contraddistingue da mesi: siamo un gruppo unito e abbiamo voglia di dimostrare il nostro valore. Il campo ci dirà se potrà bastare".







Foto: Abruzzowebtv