Futsal Potenza Picena, si può fare di più. Callegari ne è convinto: “Possiamo e dobbiamo migliorare”


Wendel risponde a Vallecchi, Futsal Potenza Picena e Arpi Nova impattano 1-1. Al PalaPrincipi il quintetto di Perugini non riesce a trovare il colpo da tre punti ma mantiene l'imbattibilità in questo scorcio di stagione.


Il racconto del match affidato alle parole dell'estremo difensore Mattia Callegari: “La partita con l'Arpi Nova è stata molto difficile, loro sono una squadra molto fisica ed organizzata. Sicuramente avremmo potuto fare qualcosa di più: nel primo tempo abbiamo faticato ad ingranare, nella seconda frazione di gioco siamo riusciti invece a giocare meglio ed alla fine è arrivato un pareggio. Complimenti a loro anche se sono convinto che noi possiamo fare molto più di quello che abbiamo dimostrato fino ad ora.”


Soli quattro gol subiti in tre apparizioni. Difesa giallorossa promossa: "Siamo molto contenti della nostra fase difensiva. In queste tre partite abbiamo dato prova di una grande solidità. La coesione del gruppo e l'unità di interventi sono sicuramente elementi che ci stanno aiutando molto in quest'ottica. Tuttavia, anche sotto l'aspetto della fase difensiva, credo che possiamo e dobbiamo migliorare. Per quanto riguarda il mio rendimento sono molto felice di essere riuscito a dare il mio contributo alla squadra, e non posso non ringraziare il preparatore dei portieri Maurizio Maccaroni con cui stiamo lavorando davvero in modo ottimale.”

“Sette punti in tre partite sono un buon bottino – conclude Callegari - ma non dobbiamo accontentarci. Il campionato è molto equilibrato, le squadre sono organizzate e preparate, anche se credo che almeno tre o quattro compagini abbiano qualcosa in più delle altre. Il nostro obiettivo è quello di lavorare giorno dopo giorno nel tentativo di restare il più vicino possibile alla vetta della classifica. Il campionato è ancora lungo, ci aspettano tante partite complicate, ma dobbiamo solo pensare a noi stessi. Sono profondamente convinto che potremo dire la nostra nell'arco di questa stagione.”