Futura, Fiorenza traccia la rotta del 2022: “Obiettivo vincere in casa e fare meglio in trasferta”

La Futura saluta il 2021 con l’ultimo allenamento dell’anno solare ed è già proiettata al 2022 con ancora maggiore voglia di fare bene.

Un anno che si chiude, in tema di mercato, con le uscite di Caminero e Modafferi e con il ritorno di Everton.

“Purtroppo e per fortuna – dice mister Fiorenza – si sono create delle occasioni tra cui il ritorno di Everto che mi ha fatto molto piacere. Ha iniziato con noi questa avventura che ci ha portato fino alla Serie A2, conosce bene l’ambiente e mi è dispiaciuto non averlo avuto fin da inizio stagione. Dall’altra parte dispiace che Caminero e Modafferi abbiano cambiato strada, ma anche questo fa parte dello sport e ad entrambi non posso che augurare il meglio”.

Il tecnico sottolinea la voglia della sua squadra di tornare presto in campo e raccogliere i frutti del duro lavoro, conquistando vittorie su vittorie.

“Abbiamo avuto un periodo di ambientamento nella nuova categoria, facendo comunque delle ottime prestazioni. L’obiettivo era di crescere e ora l’arrivo di Everton ci darà una mano in campo, in un ruolo dove mancava un uomo di qualità e di esperienza come lui. Siamo pronti e ci stiamo allenando intensamente da due settimane, per giocare al meglio il girone di ritorno. Obiettivo vincere in casa e fare meglio in trasferta”.

Sul prossimo turno contro il Bovalino il tecnico mette in guardia i suoi.

“Il Bovalino è una squadra ben organizzata, dotata di ottime individualità. Un collettivo che gioca bene e mi aspetto una partita combattuta ed equilibrata, tra due squadre che hanno voglia di fare punti e che esprimono un bel futsal”.

 

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA INTEGRALE