Futura, Gattuso traccia il bilancio: “Soddisfatti della stagione. La strada è quella giusta...”

Resta l’amaro in bocca, è inevitabile. Una stagione condotta sempre vincendo una partita dietro l’altra e poi, purtroppo, gli “dei del futsal” non sono stati benevoli con una Futura che, tanto quanto il Benevento, avrebbe meritato il salto in A2.

“Abbiamo affrontato tante partite, patendo anche infortuni e squalifiche fino alla finale di andata. Il Benevento, è stato fermo sì per un mese, ma ha sfruttato un tempo maggiore per poter preparare la doppia sfida contro di noi”.

Analizza così il direttore sportivo della Futura Pasquale Gattuso, che prosegue.

“Peccato per quei due minuti di sbandamento nella gara interna, sul 4-1 in nostro favore. Questi però non vanno ad inficiare una stagione di grandissimo livello della squadra. Siamo contenti, così come lo siamo per la crescita dei nostri ragazzi, visto che in tanti 2002 hanno avuto ampio minutaggio, hanno segnato ed hanno fatto vedere che in campo ci potevano stare tranquillamente. Tutto ciò ci dice che siamo sulla strada giusta”.

Certamente quello che si è visto è stato un grande spirito di squadra ed una grande abnegazione da parte di tutto il gruppo, ben guidato da mister Fiorenza.

“La squadra ha fatto uno sforzo importante per rincorrere il primo posto, bruciando molte energie e subendo numerosi infortuni. Fiorenza ha accettato la nostra proposta con molta umiltà, ha dimostrato di non essere una scommessa, dando una identità precisa alla nostra squadra. Siamo contentissimi del lavoro che ha svolto e della crescita che i nostri ragazzi hanno avuto sotto la sua guida, peccato soltanto non aver potuto disputare i campionati under per permettere a qualche altro giovane di crescere accumulando esperienza. Ci tengo in modo particolare a ringraziare tutti i nostri calciatori. La stagione è stata lunghissima, ma nessuno si è mai tirato indietro. Spesso qualcuno ha stretto i denti senza mollare, dimostrando grande attaccamento ai nostri colori. Il nostro percorso di crescita non finisce con la sconfitta in finale ma, a piccoli passi, proseguiremo il nostro lavoro verso obiettivi importanti”.

E di sicuro c’è motivo di essere soddisfatti, senza dubbio, pure per la vittoria del campionato di Serie C femminile da parte della Futura Woman, promossa in A2 al suo primo anno.

“La società è fiera delle ragazze della Futura Women che hanno conquistato la vittoria del campionato raggiungendo la serie A2. Un progetto iniziato un anno fa che ha portato il massimo risultato in brevissimo tempo”.