L'ambiente Gear Siaz è estremamente ottimista. Festone: “Ritrovato l'entusiasmo per il rush finale”

In casa Gear Siaz Piazza Armerina era stata sicuramente messa in preventivo la possibile sconfitta contro la corazzata Napoli. Una sconfitta che però non smorza assolutamente gli animi e l'entusiasmo della compagine siciliana che, oltre ad aver più volte ricordato il grande piacere di ospitare campioni del calibro di Adriano Foglia e Rodolfo Fortino, è sicuramente entusiasta per il ritorno in campo dopo un'altra pausa lunga a causa del Covid. 

Al termine della sfida contro i partenopei,  le parole del direttore generale, Eddy Festone. 

È stata una bellissima partita, faccio i complimenti al Napoli per la qualità della rosa e per il modo in cui viene guidata da un grande mister come Basile. È un piacere confrontarsi con queste realtà anche per il feeling instaurato fuori dal campo con la dirigenza presente, sono queste le cose che ti fanno apprezzare ancora di più questo sport. Tornando alla gara abbiamo avuto un’ottima reazione a questi giorni difficili e di stop, la squadra ha reagito bene e nonostante le assenze di tre elementi fondamentali come Borges, Fabinho e Bruno abbiamo fatto una bella prestazione tenendo testa ad una corazzata. Tutti i ragazzi si sono fatti trovare pronti e finalmente ho rivisto sprazzi di spirito e gioco che solo due mesi fa ci consentivano di essere la terza forza del campionato, la strada è lunga ma voglio essere positivo. Troppe parole e chiacchere da bar da parte di chi si aspettava e si aspetta un nostro fallimento sportivo, ma il bello dello sport è anche questo, continuiamo a lavorare a testa alta le chiacchere le lasciamo a chi purtroppo puó solo parlare.

Il direttore conclude parlando di mercato.

Adesso ci attendono gli ultimi due giorni di mercato, ho avuto mandato dalle cariche presidenziali di intervenire e stiamo già lavorando da qualche settimana per sopperire alle assenze e completare l’organico per affrontare al meglio le dieci finali che ci attendono da qui alla fine” e la prima di queste dieci si disputerà sabato nuovamente in casa al PalaFerraro, contro un Città di Cosenza lanciatissimo in zona play-off.