breaking news

14/01/2021 18:00

Giampaolo mette in guardia la Syn Bios: “Attenzione al Lido, in casa riesce a fare la differenza"

Un'altra trasferta è in arrivo per il Syn Bios Petrarca che, dopo avere fatto bottino pieno in Campania contro Real San Giuseppe e Feldi Eboli, non vuole fermarsi nè rallentare e proverà ad espugnare anche il PalaDiFiore, casa della Todis Lido di Ostia. 

Allenamenti intensi per i patavini con massima attenzione per un avversario che, specialmente tra le mura amiche, sa mettere in difficoltà chiunque come sottolinea il tecnico Luca Giampaolo. 

GIAMPAOLO – “Stiamo preparando la sfida contro la Todis Lido di Ostia. Dobbiamo continuare su questa strada, lavorando duro. Sappiamo che ogni gara rappresenta enormi difficoltà e dobbiamo restare concentrati. Adesso ci attende una compagine agguerrita che, specialmente sul proprio campo, fa sempre la differenza. prevedo una partita estremamente difficile”.

Il tecnico poi parla del ritorno del portiere Diego Moretti.

“Moretti è stato inserito nelle nostre liste e siamo decisamente contenti. Siamo andati ad incrementare ulteriormente il valore del nostro parco portieri. Vogliamo essere sempre pronti, a qualsiasi evenienza. L’anno scorso ha fatto una grande stagione ed è rimasto legato alla nostra società. Ci eravamo lasciati in estate con un bellissimo abbraccio. A testimonianza di questo, non appena si è presentata l’occasione, il ragazzo non ci ha pensato su due volte. La Syn Bios è ora più forte, con questo nuovo giocatore che accogliamo a braccia aperte. Un portiere importante e ci auguriamo di avere migliorato ulteriormente la nostra squadra. Un ringraziamento voglio rivolgerlo al Montesicuro Tre Colli per la tempestività dell’operazione e grazie anche al mio presidente, Morlino, ed alla mia società che mi ha accontentato ulteriormente con questo nuovo innesto”. 

E conclude con un commento dopo l'ufficialità di Fellipe Mello, con i ringraziamenti del caso alla Sandro Abate.

“Abbiamo perfezionato anche il trasferimento di Fellipe Mello, giocatore molto bravo e molto forte. Un laterale sinistro che ci darà un contributo importante affinché possiamo continuare a fare il bellissimo campionato che stiamo facendo. La squadra che ho a disposizione è competitiva, si allena seriamente, e annovera un altro giocatore prezioso. Ringrazio la società per lo sforzo fatto, colmando una lacuna che avevamo in quel ruolo, peraltro con le sue grandi qualità. Ringrazio anche di cuore la Sandro Abate, nella persona del presidente e dei suoi collaboratori, per avermi concesso con grande sportività ed altruismo un giocatore che era di loro proprietà. Veramente un grande gesto che apprezzo molto”