Giorgione, il dg Gallina: ''Avanti senza paura, i ragazzi sono giovani ma lavorano con impegno''

Il Giorgione non riesce a cancellare lo zero dalla voce dei punti fatti in questa stagione. La formazione biancorossa è andata ko nell'ultimo turno contro l'Udine City con il risultato di 4-1. Serve un cambio di rotta, ma anche di mantenere la giusta tranquillità, come sottolineano anche le parole del direttore generale Valter Gallina. 

"Sapevamo che contro l'Udine City non sarebbe stato facile, una squadra per attrezzata per la categoria, la classifica lo dimostra, noi avevamo aspettative di fare bene con l'innesto di Victor Ferri e per alcune assenze tra le fila ospiti. Il risultato finale ci penalizza oltremodo per quello che abbiamo visto in campo. Un primo tempo equilibrato che si stava avviando sullo zero a zero e una disattenzione difensiva ha dato il vantaggio all'Udine City. Alla ripresa del gioco abbiamo preso un palo del possibile pareggio,  che al goal sbagliato del possibile 2-3 nella ripartenza abbiamo preso il quarto goal. Nel finale la espulsione di Cerantola ci ha penalizzato sia per il finale della partita, e la sua assenza nella prossimo impegno contro il Maccan. Da questa partita dobbiamo ripartire con il correggere quello che non ha funzionato, ma avere la forza di guardare avanti senza paura". 

Il discorso si allarga poi in generale sulla stagione. 

"Il momento non è facile, la classifica non rispecchia le prestazioni della squadra, a parte il secondo tempo contro il Belluno dove abbiamo meritato la sconfitta, se guardo gli incontri contro Palmanova, Pordenone e Luparense, siamo usciti sempre sconfitti per un gol, ma con delle ottime prestazioni. Sappiamo che il nostro è un progetto con una squadra giovane, ma con tanta qualità, si tratta di serrare i ranghi di fare tesoro di queste partite per correggere certi errori di gioventù, per invertire il trend per toglierci quello zero in classifica. Anche per il morale della squadra che sta lavorando con il massimo impegno durante la settimana assieme allo staff ma che non viene premiato con il risultato del sabato. La società vedrà quali correzioni opportune fare, per dare al mister Tonin e alla squadra l'aiuto per uscire prima possibile da questa momento no". 




m.e.