Giorik Sedico, la rimonta non basta: le doppiette di Grigolon e Koren fanno felice il Pordenone


 

Il recupero della decima giornata va al Pordenone, al termine di una gara che ha visto prima il doppio vantaggio dei neroverdi, poi ripresi dalla Giorik Sedico, infine l'allungo finale che regala la quarta vittoria consecutiva alla formazione pordenonese.

PRIMO TEMPO - Dopo un avvio equilibrato, al 3'53'', con una gran botta da fuori, Koren gonfia la rete alle spalle di Battistuzzi, sbloccando il match. Pronta la risposta ospite, subito in avanti ed al tiro dalla distanza con capitan Storti al 6' ed un minuto più tardi con Bottega a scaldare i pugni di Vascello. All'8' torna a farsi viva la Martinel Pordenone in area avversaria, con una giocata personale di Grzelj, poi terminata a lato, mentre dall'altra parte è Alebrandt a creare scompiglio al 10' del primo tempo; resta comunque la formazione di casa la più propositiva, come al 10'50'' con la conclusione di capitan Finato da fuori, parata da Battistuzzi.

Bellunesi che provano ad impostare il gioco con ripartenze in velocità ed un pressing costante, senza sfondare il muro neroverde. Un nuovo brivido, infatti, lo crea ancora la Martinel Pordenone al 16'25'', complice il tiro di Koren a far tremare il palo della Giorik Sedico. I padroni di casa riescono così a spegnere il fuoco ospite e salvare il parziale di 1-0 fino al duplice fischio.

SECONDO TEMPO – Ripresa che si apre con una doppia conclusione di Koren nei primissimi 10'' di gioco a tenere in avanti i neroverdi, subito ad aggredire gli avversari. A 2'28'' ancora lo sloveno prova a sorprendere Battistuzzi da fuori, da cui nasce un batti e ribatti in area con Grigolon, ma è sempre Koren che al 3' torna doppiamente al tiro dalla distanza, in una sfida continua con il portiere ospite. Proprio da una sua conclusione nasce la rete del raddoppio di Grigolon al 3'42'', prontissimo a ribattere la parata iniziale di Battistuzzi.

Al 5'05'' una nuova palla velenosa passa tra i piedi di Grigolon in area avversaria, la cui conclusione termina solo sul palo esterno. Goal sbagliato e goal subito perché al 5'17'', sul capovolgimento di fronte, accorcia le distanze Dos Santos, servito davanti a Vascello. Riprende coraggio il Sedico, che in un assedio costante, all'8'06'' acciuffa anche il pari con Er Raji, il quale dalla destra spiazza il numero uno di casa, con la palla che si infila nel sette.

Nel momento del bisogno, torna in vantaggio la Martinel Pordenone, ancora con lo zampino di Koren, la cui conclusione da fuori all'11'02'' è prima respinta da Battistuzzi, e poi concretizzata a rete dalla pronta ribattuta di Grigolon. Dall'altra parte, si fa subito sotto Dos Santos, questa volta costretto ad arrendersi davanti a Vascello.

Gara che cresce d'intensità con il passare dei minuti, in una lotta sempre più aggressiva tra le due formazioni. A 5' dal termine il Sedico si gioca la carta del portiere di movimento, in un assedio finale a cercare il pareggio, e rischiando molto al 16'30'' in un doppio inserimento di Spatafora in area.
Il goal dell'allungo dei neroverdi, proprio firmato da Spatafora, arriva poco dopo, al 17'46'', servito al limite area da Grzelj, prima di gonfiare la rete difesa da Battistuzzi. Nell'ultimo tentativo di assedio del Sedico, c'è però la rete di Koren a 50'' dalla sirena, a chiudere definitivamente i giochi a favore dei ramarri.

Si chiude 5-2 qui al Pala Flora, un successo che porta la Martinel Pordenone, momentaneamente, al terzo posto solitario in classifica. Un'altra prova corale di un gruppo sempre più solido e combattivo che porta così a quattro i successi consecutivi, in altrettante gare disputate dall'inizio di questo 2021. Prossimo appuntamento sabato pomeriggio a Manzano, contro l'Udine City.


 



PORDENONE-GIORIK SEDICO 5-2 (pt 1-0)
PORDENONE: Vascello, Tosoni, Dus, Grzelj, Koren, Barzan, Finato, Grigolon, Spatafora, Cigana, Piccirilli, Casula. All. Asquini.
GIORIK SEDICO: Battistuzzi, Mazzucco, Storti, Er Raji, Boso, Focosi, Dos Santos, Bottega, Sponga, Alebrandt, Lambarki, Luz. All. De Francesch.
ARBITRI: Kreso (Trieste) e D'Andrea (Mestre). Crono: Baldo (Conegliano)
MARCATORI: pt 3'53'' Koren (P), st 3'42'' Grigolon (P), 5'17'' Dos Santos (S), 8'06'' Er Raji (S), 11'02'' Grigolon (P), 17'46'' Spatafora (P), 19'11'' Koren (P)
NOTE: ammoniti Focosi (S), Mazzucco (S), Spatafora (P), Grzelj (P), Er Raji (S), Storti (S), Koren (P)


Ufficio Stampa Pordenone