breaking news
  • 13/04/2021 17:29 Serie A2: doppio Nikao non basta, il Monastir batte la Lazio 3-2 nel recupero del girone B
  • 12/04/2021 21:27 Serie B, girone C: il Modena Cavezzo vince 4-0 il recupero di Bagnolo e torna in vetta

05/04/2021 18:16

Girone C, i recuperi: Sant'Agata, un blitz da playoff in Toscana. Bagnolo ko, ma la speranza rimane

Pomeriggio di recuperi nel girone C di Serie B con la sfida incrociata tra Emilia Romagna e Toscana che si risolve con una vittoria per parte. Ma particolarmente significativa è quella colta dal Sant’Agata (nella foto) a Terranova Bracciolini, con il 3-2 in rimonta sulla Sangiovannese che permette alla squadra del presidente Flammini di scavalcare l’Arpi Nova e di collocarsi in quinta posizione.


Sant’Agata che chiudeva il primo tempo in vantaggio grazie al gol di Ammendola, ma che nel corso della ripresa veniva ripresa da Pellegrino, con la Sangio che si portava anche a condurre grazie a Festa. La reazione dei bolognesi portava al pareggio di Massaro, al quale faceva seguito il gol di Garofalo, che a quattro secondi dalla fine ribaltava totalmente la situazione regalando tre punti pesantissimi ad un Sant’Agata che a due giornate dalla fine della “regular season” si porta a quota 38, due lunghezze in più dell’Arpi Nova.


Resta invece sempre complicata la posizione del Bagnolo, uscito sconfitto per 4-0 dal campo della tranquilla Lastrigiana. Di Balestri la rete del vantaggio biancorosso nella prima frazione, nella ripresa doppietta di Votano e sigillo di Poggini per il 4-0 conclusivo. Fiorentini che salgono a quota 30 punti in classifica sorpassando l’Atlante Grosseto, mentre per il Bagnolo, nonostante l’ultima posizione (con un distacco sensibile da Pontedera e Lavagna che lo procedono in graduatoria), gioca il ricco carnet di recuperi da disputare. I reggiani, infatti, con cinque gare da disputare a causa dei rinvii da Covid (tra cui quella con il Pontedera, penultimo), che si aggiungono alle due rimaste in calendario, possono ancora sperare nella salvezza diretta avendo ben ventuno punti a disposizione che li collocherebbero ampiamente al di fuori sia della zona retrocessione che di quella playout. Per la squadra di D’Alsazia, insomma, non tutto è ancora perduto…



CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA DEL GIRONE C