Gjata e Tilal servono sul piatto tre punti di platino: il Giorgione passa a Vazzola e torna in corsa

“Basta regali perché a noi i regali non li fa’ nessuno”.

Così tuonavano le parole di Daniele Tonin, mister in seconda della Futsal Giorgione, dopo la sfortunata gara contro l’ Udine City di sabato scorso persa 4-3 e così è stato. I ragazzi di Robson Marani sbancano a Vazzola in una gara combattutissima con il Miti Vicinalis, che ha aggredito il Giorgione fino all’ultimo secondo di gioco non riuscendo però a trovare la rete.  

Sostenuti i ritmi del confronto sin dai primi minuti. Al 3‘ del primo tempo sblocca il risultato un gran gol di Flamingo Gjata, nella ripresa il risultato lo mette al sicuro Tilal a tre minuti dal gong: la coppia di bomber venuta dalla Tiemme ha così fatto sentire il suo peso in quella che doveva essere la gara della svolta per un Giorgione più che mai in corsa per la salvezza diretta.

Sabato un’altra battaglia attende i biancorossi in casa del Cornedo, avversario non facile e dirimpettaio nella bagarre per la permanenza. Ma come dice mister Marani “le partite iniziano sempre zero a zero… sta’ a noi lasciare il segno”. 


POST-GARA - Commento affidato alle parole di Nicola Bernardi, pilastro della società, che ha vissuto la gara secondo dopo secondo con trepidazione.

“Quella di stasera (martedì, n.d.c.) è stata una partita sofferta, ho perso la voce. Sono stanco morto, forse più dei giocatori forse, tanta è stata la tensione. E’ stata una soddisfazione immensa vedere i ragazzi giocare con questa grinta per raggiungere la vittoria. Sono parecchie partite che ci va’ un po’ tutto storto e finalmente sono arrivati tre importantissimi punti. Il Vicinalis ha messo in campo tutta la sua forza ma noi stasera avevamo dodici leoni in campo che hanno lottato per la maglia. La classifica si muove, mancano ancora sette gare e sono convinto che saranno tutte come quella di Vazzola. Lotteremo fino all’ultimo per raggiungere il nostro obiettivo che è la salvezza. I ragazzi sono giovani ma serate come questa danno tanta fiducia”.