Il Celano non perdona gli errori del Sulmona e si prende il derby (7-3) con il solito super-Calvet

Prima partita del campionato nazionale di Serie B per il Futsal Celano che affronta il Sulmona Futsal al Palazzetto dello Sport della città ovidiana. Buona cornice di pubblico sugli spalti del PalaSerafini, con un discreto numero di sostenitori gialloblù ad incitare i ragazzi guidati in panchina da Fabio Cimini. Assenti gli infortunati Dylan Calvet e Lautaro Biondi e lo squalificato Oscar Della Rocca, per la prima volta in gare ufficiali entra nelle rotazioni Enzo Normanno. 


LA CRONACA - Partono forte le due formazioni che si affrontano a viso aperto, la prima occasione è per Yamada al quale risponde Marianetti, ma Di Terlizzi ed il portiere avversario si fanno trovare pronti. Sblocca il risultato Di Matteo per i padroni di casa, ma risponde subito Marianetti che pareggia i conti. Poi ci pensa Dustin Calvet con un’azione delle sue a portare in vantaggio i marsicani. 


La squadra di Cimini costruisce diverse altre occasioni con Lancia, Normanno e Calvet, ma il portiere locale si fa trovare pronto anche se poi è costretto a prendere la palla con le mani fuori area per evitare un gol già fatto: espulsione e tiro libero abilmente trasformato da Normanno. Quando mancano pochi secondi alla sirena del primo tempo il Sulmona riesce ad accorciare le distanze ancora con Di Matteo. 


Nella ripresa ci pensa Enzo Fieramosca, con un tiro potente e preciso, a realizzare il punto del 2-4 e poi Rolando Lancia firma l’allungo con il gol del 2-5. Ancora Di Matteo riesce a chiudere una buona azione sul secondo palo e riduce le distanze. Di Terlizzi si rende protagonista di un ottimo intervento, ma subito dopo Enea Fracassi e successivamente il solito Dustin Calvet chiudono la pratica con un uno-due micidiale che fissa il risultato sul 7-3 per gli uomini del presidente D’Alessandro. 


Buona la prova complessiva della squadra che ha mostrato grande personalità ed un’ottima organizzazione di gioco, dimostrando di avere le carte in perfetta regola per recitare un’ottima figura anche nel campionato di Serie B.


CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS