breaking news

08/06/2021 14:00

Il Città di Sestu a grandi passi verso la stagione che verrà: a breve sono attese le prime novità


Giorni infuocati per la dirigenza rossoblù intenta a mettere le basi per il prossimo campionato. Reduce da un’annata sofferta e ricca di problematiche di vario tipo ma conclusasi con una salvezza raggiunta in anticipo sul calendario ma certificata qualche settimana più tardi, in casa Città di Sestu è giunto il momento di completare il processo di pianificazione riguardante la prossima stagione.

L’arrivo del Covid e le conseguenze dell’epidemia pandemica hanno segnato in maniera significativa la storia del club campidanese ed è pertanto che il sodalizio sestese presieduto da Francesco Agus si prepara alla possibilità di porre dei cambiamenti volti a mutare lo stato attuale delle cose ed allo stesso utili alla costruzione di un piano solido e duraturo negli anni che possa permettere di rivivere i fasti gioiosi di un tempo nemmeno troppo lontano.

Gli ultimi campionati sono stati vissuti sempre sul filo del rasoio portando dietro tanti punti di domanda al di fuori dei risultati arrivati dal campo. La conclusione anticipata dettata dall’emergenza sanitaria prima e tutte le problematiche emerse nell’ultimo anno non solo a livello economico ma anche organizzativo, viste le numerose modifiche arrivate lungo tutto l’ultimo anno sportivo che hanno creato non pochi grattacapi, hanno dettato l’esigenza di prendere delle decisioni ben ponderate in base a delle valutazioni su quello che potrebbe riservare il futuro con l’auspicio di evitare un’altra stagione come quella appena conclusa. Per questi motivi gli incontri all’interno della dirigenza sono costanti e frenetici nelle ultime ore ed hanno come punto principale il cercare soluzioni mirate ed adatte ad evitare o mitigare nuovi pericoli.

Nei prossimi giorni si tireranno definitivamente le somme, verranno sciolti diversi nodi ed inizieranno ad arrivare le prime notizie ufficiali riguardo il Città di Sestu versione 2021/2022.   



Mattia Bullita - Ufficio Stampa Città di Sestu