breaking news New
  • 05/03/2021 18:38 #SerieA2: giocatori convocati in Nazionale, rinviata la sfida tra Napoli e Bernalda
  • 05/03/2021 18:36 Nicolodi-Japa Vieira, l'Italia vola in Finladia: azzurri avanti 2-0 all'intervallo
  • 05/03/2021 13:23 #SerieA2: il derby capitolino apre la diciottesima giornata. Alle 20 c'è Lazio-Roma

07/12/2020 20:38

Il Cosenza ha il Marchio della vittoria: "Per noi contano soltanto i tre punti"

Il campionato della Pirossigeno Cosenza procede a... singhiozzo. I tanti rinvii stanno condizionando l’andamento dei silani che però domani, sul campo dell’Orsa Viggiano, recuperano il match della terza giornata del girone D.

”E’ una situazione particolare che si sta facendo sentire soprattutto dal punto di vista mentale – dice Paride Marchio – perché ci stiamo allenando bene, stiamo preparando le partite e il fine settimana purtroppo arrivano i rinvii. Per un giocatore che non aspetta altro che giocare, sì, è un po’ pesante. L’Orsa? Sarà senza dubbio una partita molto dura, con una squadra molto competitiva che sul proprio campo venderà cara la pelle. Noi faremo di tutto per giocarcela alla pari e portare a casa i tre punti perché è nella nostra mentalità. Sicuramente peserà l’assenza di Del Ferraro, squalificato, e con più giocatori non al top non sarà facile. Chi scenderà in campo, però, darà tutto sé stesso e non farà sentire l’assenza dei compagni”.

-Sei stato tra i protagonisti della cavalcata dalla Serie B. È un Cosenza che può dire la sua anche in questo torneo...

”Da quando sono qui ho giocato sempre per vincere e non sono abituato a pensare ad altro. L’obiettivo resta una salvezza tranquilla, ma l’appetito vien mangiando, quindi c’è la giocheremo con tutti e alla fine tireremo le somme sperando di raccogliere il più possibile. Sul piano prettamente personale sono felice di far parte di questo grande gruppo anche quest’anno. È un piacere vivere in un ambiente sano e ambizioso come questo, composto dalla sinergia delle famiglie Piro e Fuoco. Farò di tutto per ricambiare il loro affetto”.