breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

10/05/2021 16:14

Il derby è della Gifema, ma la Tiemme ha tenuto il campo. Caputo in Italia: presto potrà debuttare

A conti fatti, il pareggio non avrebbe fatto torto a nessuno. Ma alla fine la Gifema s’è portata a casa i tre punti aggiudicandosi in rimonta il derby di San Martino con una Tiemme Grangiorgione che ha tutt’altro che demeritato. Un risultato che comunque non ha sconvolto i programmi di Thomas Bragagnolo.


“Dopo le prime giornate di campionato - confessa il general manager della Tiemme - avevo rafforzato la convinzione che la partita con la Gifema Luparense non sarebbe stata decisiva e una sconfitta non avrebbe certo cambiato il mio progetto. Anzi, per come si sta mettendo la classifica, quello che conterà sarà terminare quanto meno nelle prime due posizioni e questo, al momento, mi va bene”.


Al PalaLupi, sabato scorso, sono andati a segno Parize e Dè, quest’ultimo al rientro dopo due settimane di stop a causa dell’infortunio rimediato al debutto a Isola Vicentina.


“La sua presenza incide tantissimo. Lo abbiamo visto più volte in passato - aggiunge Bragagnolo - e anche sabato ho voluto fargli fare qualche minuto in più, arrivando anche a segnare un gol pesante (quello del vantaggio della Tiemme all’intervallo, n.d.c.). Abbiamo tenuto il confronto davanti a una Gifema che in queste prime settimane ho considerato la favorita del campionato. Ma dateci il tempo di giocare con la formazione tipo e vedrete che le cose cambieranno, quando dentro ci sarà anche Caputo… sarà il nostro autentico valore aggiunto”.


A proposito di Caputo, nei giorni scorsi è arrivato finalmente in Italia e potrebbe già esserci sabato prossimo il debutto sul campo del Forlì. Poi a San Martino di Lupari arriverà il Sassuolo prima della chiusura in casa della Dozzese: tre appuntamenti da non fallire per staccare il pass per una fase finale alla quale la Tiemme Grangiorgione vorrà presentarsi come squadra da battere.