Il Giorgione piazza l'impresa in trasferta: battuto l'Arzignano, conquistati gli ottavi di finale

Con un secco 3-0, il Giorgione espugna la tana dell’Arzignano e strappa il pass per gli ottavi di finale dei play-off scudetto della categoria Under19. 

Ottimi segnali da parte della squadra di mister Robson Marani, che commenta così al termine dell’incontro. 

“Come già visto contro il Bissuola e contro l’Udine, anche contro l’Arzignano abbiamo avuto, in campo, grande equilibrio tra le due fasi. Questo dimostra grande maturità acquisita dai ragazzi che riescono sempre a mettere in pratica quello che provano in allenamento. Dobbiamo ancora migliorare in fase di marcatura, per esempio, ed in altri dettagli che sono molto importanti. Sono quelli che ti aiutano ad arrivare fino in fondo”. 

Marani prosegue. 

“All’inizio della partita la squadra era un po' lenta e macchinosa, poi con il gran gol di Cesari ci siamo tranquillizzati ed abbiamo giocato con fluidità, tanto da mettere in difficoltà gli avversari per buona parte del primo tempo. Non abbiamo creato chiare occasioni, ma siamo arrivati in ogni caso spesso a dare fastidio in fase offensiva. Abbiamo creato anche delle belle iniziative in contropiede, contro un Arzignano ben disposto in fase di non possesso. Nel secondo tempo abbiamo saputo aspettare il momento giusto per colpire e chiudere la partita”. 

Soddisfazione inevitabile da parte del tecnico biancorosso che però, sa bene, che ancora non è affatto il momento di rilassarsi. 

“Siamo soddisfatti della prestazione ma non ci dobbiamo accontentare. Già dal prossimo allenamento inizieremo a curare alcuni aspetti ed atteggiamenti in vista della nuova sfida che ci attende, sempre con l’Arzignano, mercoledì in Coppa Italia. La posta in gioco è altissima, l’accesso alle Final Eight…”. 


Ufficio Stampa Giorgione