Il Godego non teme la forza del Malo. Salifou: ''Sappiamo come dover affrontare Magon e compagni''

Il Futsal Godego è pronto ad accogliere tra le proprie mura il Compagnia Malo, tra le formazioni più quotate della Serie C1 veneta. Il periodo delle feste si avvicina, ma di certo i biancoamaranto non avranno alcuna voglia di essere più buoni quando si troveranno di fronte i vicentini. Al contrario gli uomini di Calabretto sono pronti a scendere in campo assumendo un atteggiamento diametralmente opposto, sportivamente parlando. 

Le parole di un carico Fichal Salifou sono qui a testimoniarlo. Che gara dobbiamo aspettarci di vedere? 

"Sicuramente ci avviciniamo alla pausa natalizia, ma questo non cambia il nostro obiettivo di andare a disputare la nostra partita in casa proponendo il nostro gioco. Certamente il Malo si è dimostrato capace e determinato a prendersi i suoi punti, ma che stavolta non pensino di trovare una squadra scoraggiata dalla classifica. Sarà una gara combattuta all'estremo, da entrambi i fronti, ma noi certo non giocheremo per perdere". 

- Tra gli avversari ci sarà Mauro Magon, attualmente uno dei tre capocannonieri del campionato. Gli riserverete qualche attenzione o trattamento particolare? 

"Magon, lo sappiamo, è uno dei tre bomber del campionato: non avrà vita facile, assolutamente. Ma dovremo stare attenti non permettendogli di arrivare in porta".