breaking news New
  • 04/03/2021 19:15 #SerieB: tre positivi nel gruppo squadra del Montesicuro, rinviata la gara col Cesena
  • 04/03/2021 18:15 #GiudiceSportivo: il Bagnolo non si presenta, tre punti d'ufficio al Modena Cavezzo
  • 04/03/2021 18:08 #GiudiceSportivo: la Cioli Ariccia non si presenta in orario: 6-0 d'ufficio per la Jasna
  • 04/03/2021 18:07 #GiudiceSportivo: reclamo respinto, omologato il risultato di Sala Consilina-Spartak
  • 04/03/2021 11:43 Serie A, cambia l'orario del recupero: Real San Giuseppe-Meta si gioca il 16 marzo alle 16

26/01/2021 23:10

Il Lamezia si riscopre vincente sul campo amico: la serie positiva si allunga, Pro Nissa al tappeto

Convincente ritorno alla vittoria dell'Ecosistem lameziasoccer che rimanda battuta la formazione della Pro Nissa con il risultato di 6-3. Il successo tra le mura amiche mancava da troppo tempo e la Pantera Orange aveva gli occhi infuocati alla ricerca dei tre punti per dare anche continuità ai risultati con la serie positiva che si allunga.
 

Mister Carrozza manda subito in campo Sperlì in porta con Montesanti, Mantuano, Scervino e Pereira al suo esordio al Palasparti. Dall'altra parte mister Rizza piazza Di Proietto in porta con Mosca, Costa Cinici e Toledo di movimento.


Inizio al fulmicotone per gli orange che passano subito in vantaggio con Scervino. Bellissimo gol con una botta al volo su palla scodellata da Pereira sulla battuta di un corner. Gesto tecnico da cineteca per il goleador della squadra. Gara dunque subito in discesa per i lametini che devono rintuzzare la reazione degli ospiti con gara che è interessante e giocata con intensità. Dopo 8' l'Ecosistem raddoppia con Caffarelli che parte dalla propria area di rigore e sfrutta un lungo lancio di Scervino con un tocco delizioso a scavalcare il portiere in uscita. Sul doppio vantaggio lametini che sentono la partita in pugno ma il Nissa non si arrende e accorcia subito le distanze con Lo Bongiorno che sfrutta un colpo di tacco di Spampinato che superare Sperlì. Due minuti dopo è lo stesso Spampinato che sorprende l'estremo lametino e porta le squadre in parità.

 

Tutto da rifare per i padroni di casa che non ci mettono molto a riportarsi avanti: poco più di un minuto e Montesanti appostato sul secondo palo di tacco devia in rete un tiro di Pereira che aveva ricevuto dalla battuta di un tiro d'angolo. Gara piacevole ed intensa che i lametini mettono in giaccio dopo meno di tre minuti con Pereira che fa vedere tutte le sue doti; azione sulla sinistra, cambio piede destro-sinistro che mette out il diretto avversario e diagonale imprendibile per l'estremo ospite. Manca ancora tanto alla fine ma l'Ecosistem controlla abbastanza bene; le occasioni comunque non mancano da una parte e dall'altra ma si va al riposo sul 4-2.

 

Nella ripresa gli ospiti cercano di assediare la porta lametina; Sperlì fa buona guardia ed al 7' arriva la quinta marcatura ad opera di Deodato che imposta l'azione, chiede il triangolo a Morelli e batte l'estremo ospite. Azione da manuale. Orange che giocano sul velluto ed a metà del tempo vanno ancora in rete con il giovane De Masi.  Il numero 7 lametino ferma Colore nella sua area di rigore ed imposta la ripartenza servendo Deodato che si presenta davanti al portiere ospite, colpo di tacco per il compagno che arrivava a rimorchio, cambio piede per evitare un avversario in chiusura e palla nel sacco. Con quattro gol da recuperare a mister Rizza non rimane che tentare il quinto di movimento con Mosca. La difesa lametina chiude bene sul giropalla ospite e lascia poche giocate ai siciliani che trovano un solo gol con Toledo su un errore della difesa lametina.

 
Vittoria salutare ed ora testa alla trasferta di sabato a Mascalucia. 

 

 

LAMEZIA–PRO NISSA 6-3 (pt 4-2)
LAMEZIA: Sperlì, Montesanti, Mantuano, Scervino, Pereira, Caffarelli, Deodato, Morelli, Mastellone, De Masi, Gatto, D'Agostino. Allenatore: Carrozza

PRO NISSA: Di Proietto, Mosca, Costa, Cinici, Toledo, Biasco, Lo Bongiorno, Colore, Spampinato, Moncada, Piazza. Allenatore: Rizza

ARBITRI: Cundò di Soverato e De Luca di Paola. Crono: Molinaro di Lamezia Terme
MARCATORI: pt 0'42" Scervino (L), 8'16" Caffarelli (L), 9'14" Lo Bongiorno (N), 11'22" Spampinato (N), 12'41" Montesanti (L), 14'01" Pereira (L), st 6'53” Deodato (L), 10'53" De Masi (L), 16'14" Toledo (N)

 

 

Uff. Stampa Lamezia 


(Foto: Giampà)