breaking news

04/03/2022 22:39

Il Lanciano vuole tenersi stretto i playoff. Del Romano: ''A L'Aquila per vincere, ma sarà dura!''

A due giorni di distanza torna in campo il Futsal Lanciano, impegnato sul campo dell’Academy L’Aquila in un confronto dal quale la formazione di Simigliani ha la necessità di incassare tutta la posta per tenersi in rotta alle primissime posizioni della classifica. Con il portiere Mattia Del Romano parliamo, intanto, della vittoria nel recupero con la Lisciani (6-5) che ha confermato non solo la vostra evoluzione positiva ma anche la crescita dei teramani che vi hanno messo in difficoltà. Condividi?


“Abbiamo vinto una partita contro una Lisciani Teramo che si è rinforzata rispetto all’andata, una squadra ostica che ha fatto punti su campi pesanti dimostrando la sua crescita. Il recupero vinto è stato molto ma molto importante ci permette di rimanere nella zona play off. Dobbiamo dire però che abbiamo staccato la testa nella seconda parte del secondo tempo, complicandoci la vita… ma l’importante sono i tre punti presi”.


- Lanciano, quindi, che si conferma nelle zone elitarie: ti aspettavi a inizio stagione un campionato simile?


“All’inizio del campionato l’obiettivo era di ben figurare ma col passare del tempo e dei risultati abbiamo preso più consapevolezza e ci abbiamo creduto sempre di più. Siamo un gruppo che lavora tanto e deve migliorare ancora, ma lotteremo fino alla fine, vogliamo rimanere in queste posizioni” . 


- Domani andate a L'Aquila con i favori del  pronostico ma con il peso di questo posticipo che per l'intensità della partita potrebbe creare qualche problema? Che gara ti aspetti e come dovrà essere affrontata?


“Contro L’Aquila sarà durissima, è un campionato di C1 dove la sorpresa è sempre dietro l’angolo. Sicuramente le fatiche dovute alla scorsa e ravvicinata partita potrebbero farsi sentire, ma non è un alibi: conta solo il risultato. Come andrà affrontata? Mi aspetto una partita ad alta intensità, molto fisica. Dobbiamo avere lucidità, umiltà e voglia di vincere. Mancherà Andrea Caravaggio, una pedina fondamentale nelle nostre rotazioni, ma ribadisco il concetto, dobbiamo portare a casa i tre punti”.