breaking news
  • 14/05/2021 22:44 Serie A2 Femminile, playout girone C: Spartak Caserta-FB5 il 23 maggio, gara-2 il 6 giugno
  • 14/05/2021 22:43 Serie A, le nuove date dei playout: Aniene-Mantova sabato 22 maggio, ritorno il 29
  • 14/05/2021 22:39 Piemonte, Serie C1: Avis Isola-Top Five 5-1 nell'anticipo della 7ª giornata di andata
  • 13/05/2021 22:44 Puglia, Serie C1: nel recupero della seconda giornata Futsal Noci-Brindisi 4-1

12/03/2021 20:19

Il Milano cerca punti playoff a Prato. Gargantini è prudente: ''Ci attende una sfida complicata''

Dopo la bella vittoria con il Villorba, il Milano torna a viaggiare in trasferta. Questa volta la squadra di Daniele Sau è impegnata al Palasport di Prato per la sfida contro una delle grandi oggi in difficoltà come, appunto, il Prato Calcio a 5. Nella squadra meneghina rientrerà, scontata la squalifica, Matteo Casagrande mentre sono ancora da verificare le condizioni di Marco Peverini alle prese con un problema al ginocchio. 


Arbitri della partita saranno Fabio Pozzobon e Angelo Tasca di Treviso; cronometrista Olga De Giorgi di Modena. Calcio d’inizio alle ore 16.


Una gara che si annuncia più complessa di quanto possa dire la classifica.


“Domani sarà una partita complicata, dato che il Prato non vale l'ultimo posto in classifica - riconosce Matteo Gargantini. - L’affronteremo esattamente come le altre partite, giocando al cento per cento delle nostre potenzialità, rispettando sempre gli avversari”.


- In palio, comunque, punti pesantissimi in chiave playoff…


“É ancora presto per parlare di playoff, ci sono un sacco di squadre in una manciata di punti. Questo é un girone pazzo, tutti possono vincere o perdere contro tutti. La squadra che gioca meglio a mio parere é la L84, forse la società che é più cresciita di tutti in questi anni”.