breaking news
  • 17/10/2021 20:14 Serie A, Ciampino Aniene-Vitulano Drugstore Manfredonia 3-0 nel posticipo della Sky Arena
  • 17/10/2021 20:00 Serie A2F, girone C: Atletico Foligno a punteggio pieno, battuta la Nox Molfetta per 2-0
  • 17/10/2021 19:56 Serie A2F, Sabina Lazio e Pelletterie a punteggio pieno nel girone B dopo la 2ª giornata
  • 17/10/2021 19:55 Serie A2F, Castellammare e Irpinia al comando del girone D dopo la seconda giornata

21/03/2021 10:03

Il Nervesa espugna Mestre e resta in scia dell’Arzignano: decisivi Leandrinho, Bellomo e Di Guida

Nell’ultimo derby veneto stagionale, l’Atletico Nervesa cerca a Mestre di proseguire sulla strada della continuità dopo la vittoria di sabato scorso con i Saints Pagnano. E contro il Città di Mestre la squadra di Brusaferri porta in dote i tre punti dopo una gara combattuta su ogni pallone da entrambe le squadre.  Vince la formazione bianco-blu grazie al maggiore tasso tecnico dimostrato anche nella gara di ritorno dopo la vittoria di qualche mese fa a Montebelluna.

 

Il primo tempo vede il Nervesa pericoloso da subito con Urio e Leandrinho che impensieriscono l'estremo difensore del Mestre. Meritatamente il Nervesa passa in vantaggio con Di Guida dopo 4'min di gioco, ma i padroni di casa in contropiede trovano il pareggio dopo solamente un minuto grazie all'autogoal di Urio che insacca la propria porta.

 

Gli ospiti devono fare a meno del proprio portiere titolare Decrescenzo dopo una contusione al volto che ne preclude l'utilizzo per tutta la gara, trovando comunque in Zambon, classe 2002, una sicurezza tra i pali fino al fischio finale. Al' 13' minuto trova il vantaggio il Mestre sempre in contropiede con Crescenzo su assist di Bordignon.  Il pareggio però avviene poco dopo con il bomber Bellomo su assist di Alemao dopo una grande azione sulla destra.

 

Al 19’ viene espulso il capitano Youssef Goudadi per doppia ammonizione causando anche il sesto fallo che manda dalla lunetta Mazzon che realizza per il definitivo 3-2 alla fine dei primi venti minuti di gioco.

 

Il secondo tempo si apre con un Nervesa più cinico e agguerrito che trova il pareggio con il solito Di Guida che segna il 3-3 dopo due minuti. Leandrinho porta in vantaggio per la prima volta nel secondo tempo il Nervesa, ma Zannoni riporta in parità le formazioni dopo pochi secondi.

Di Guida segna il suo terzo personale goal all’undicesimo minuto su schema ben eseguito dai giocatori di mister Brusaferri.

 

Leandrinho dopo un altro gran assist di Alemao segna con un gran goal il doppio vantaggio ospite che permetterà al Nervesa di gestire gli ultimi minuti di gara e portare a Nervesa i 3 punti.

Da segnalare il quinto gol del Mestre su azione da quinto uomo nei minuti finali.

 

Con questi tre punti il Nervesa resta in scia alla capolista Arzignano alla pari con L84 a quota 35 punti.
 

CITTÀ DI MESTRE-ATLETICO NERVESA 5-6 (pt 3-2)
CITTÀ DI MESTRE: Villano, Bordignon, Mazzon, Crescenzo, Zannoni, Biancato, Peron, Morillo, Resner, Conte, D'Erme, Putano. All. Candeo
ATLETICO NERVESA: Decrescenzo, Leandrinho, Alemao, Urio, Bellomo, Oussama, Yous. Goudadi, Rexhepaj, Youn. Goudadi, Di Guida, Imamovic, Zambon. All. Brusaferri
ARBITRI: Fabio Mavaro (Parma), Alessandro Ghetti (Bologna). Crono: Giovanni Agosta (Rovigo)
MARCATORI: pt 3'56'' Di Guida (N), 4'36'' aut. Rexhepaj (M), 13'41'' Crescenzo (M), 17'39'' Bellomo (N), 19'48'' Mazzon (M), st 2'08'' Bellomo (N), 7'22'' Leandrinho (N), 8'04'' Zannoni (M), 11'34'' Di Guida (N), 14'41'' Leandrinho (N), 16'37'' Biancato (M)

NOTE: espulso pt 19'48'' Yous. Goudadi (N) per somma di ammonizioni. Ammoniti Zannoni (M), Resner (M), Crescenzo (M), Imamovic (N), Rexhepaj (N) 

Ufficio Stampa Atletico Nervesa