Il Potenza Picena se la gioca ad armi pari contro la capolista: il rosso a Guerreiro però pesa

Due giorni dopo il triplice fischio raccontiamo la sconfitta di sabato. Un kappao 8-4 sul campo della capolista Cus Ancona. I dorici leader della classifica sono scappati sino al 4-1, ma i giallorossi sono rientrati sino al 4-3. Poi botta e risposta, punteggio sul 5-4 e finale “caldo”. I direttori di gara estraggono il rosso ai danni del nostro portiere Guerreiro con una decisione che definire discutibile è alquanto riduttivo.

Vengono allontanati dalla panchina anche mister Perugini e il DG Consolani. Monta così il nervosismo in casa Futsal Potenza Picena, forse anche troppo nei giocatori. I padroni di casa approfittano della superiorità e volano sul 6 a 4. Il Futsal Potenza Picena inserisce il portiere di movimento, ma il Cus difende bene e trova altre due reti che mandando la gara in archivio sul definitivo 8-4.



CUS ANCONA-POTENZA PICENA 8-4
CUS ANCONA: Croitoru, De Luca, Astuti, Baldassarri, Bartolucci, Lamberti, Lancioni, Martin, Palfreeman, F. Benigni, A. Benigni, Taurisano. All. Ristè
POTENZA PICENA: Giaconi, Guerreiro, De Luca, Toscano, Massaccesi, Montagna, Baiocchi, Piovesan, Santolini, Acchillozzi, Di Matteo, Favetti. All. Perugini.
ARBITRI: Federica Pellegrini (Frosinone), Antonio Serra (Tivoli), crono: Federico Boldrini (Macerata)
MARCATORI: A. Benigni (CUS), Piovesan (PP), , Taurisano (CUS) , Palfreeman (CUS), F. Benigni (CUS),  Piovesan (PP), Montagna (PP), Taurisano  (CUS) , Baiocchi  (PP), F. Benigni (CUS), F. Benigni (CUS), A. Benigni( CUS)