Il Potenza Picena si congeda in casa, Perugini da spazio alla ''linea verde'' contro l'Etabeta

Penultimo impegno stagionale per il Futsal Potenza Picena che coinciderà con l’ultima apparizione casalinga. Domani è fissato il recupero della 25ma giornata e al Pallone Geodetico di Potenza Picena farà visita l’Etabeta.

La compagine fanese ha finalmente risolto i propri problemi legati al Covid, ha vinto nel weekend con la capolista Cus Ancona e la gara con i potentini, anche se con una decina di giorni di ritardo, si potrà disputare. Fischio d’inizio fissato alle 20,30 e diretta streaming che sarà disponibile sulla pagina facebook giallorossa.

Inutile dire che ci sarà da onorare l’ultimo impegno casalingo in questo primo storico anno in Serie B. L’Etabeta arriverà agguerrita e alla ricerca di tre punti fondamentali per la corsa salvezza. Vietato quindi staccare la spina per i giallorossi, nell’arco della stagione ci sono state alcune difficoltà ma il Futsal Potenza Picena ha dimostrato che nella terza divisione nazionale ci può stare, eccome. 

La società ha già confermato alcuni elementi importanti dell’organico e sta lavorando per rafforzare sempre di più il proprio roster. Il progetto è ambizioso ma prima di catapultarsi su quello che verrà, si deve chiudere bene l’annata. A ribadirlo ci pensa il tecnico Paolo Perugini.

“Domani affronteremo una Etabeta che sta lottando per evitare la retrocessione o, quantomeno, i play-out. Ci arriviamo dopo un periodo di allenamenti svolti nella maniera giusta, in preparazione di un recupero di campionato al quale approcceremo con il massimo dell’impegno. Vogliamo chiudere in bellezza, vogliamo i tre punti tanto contro l’Etabeta, quanto contro il Montesicuro Tre Colli nell’ultima di campionato. Nonostante la nostra classifica non abbia più nulla da dire, c’è la volontà di vincere e cercare di raggiungere il miglior piazzamento possibile”. 

Sarà anche l’occasione per vedere in azione qualche giovane? 

“Certamente. Il nostro organico presenta ancora infortunati di lunga degenza, senza dimenticare che altri giocatori, inoltre, non fanno più parte della rosa”. 

Insomma sarà una bella chance anche per i baby del vivaio mettersi in mostra in quest’ultima esibizione.