breaking news
  • 14/05/2022 22:38 #PlayoffSerieB, Orange avanti: Sardinia sconfitto 9-0
  • 14/05/2022 11:05 Serie C1 Friuli: clamoroso, Manzano-Tarcento non disputata per... assenza degli arbitri!
  • 14/05/2022 11:04 Under 19, playoff: il Cornedo batte per 4-3 l'Arzignano e si qualifica per gli ottavi

12/12/2021 12:04

Il Vicinalis deve rinviare l'appuntamento col primo brindisi: il Giorgione rimonta nel finale, è 2-2

Dopo il 2-2 con il Pordenone il Miti Vicinalis arrivava alla sfida contro il Futsal Giorgione con grande fiducia. La gara di Vazzola però ha consegnato ai padroni di casa un bottino più magro di quanto sperato. Invece il giovanissimo gruppo plasmato da Robson Marani e allenato da mister Tonin è riuscito, dopo otto sconfitte consecutive, a raccogliere il primo punto della propria stagione di Serie B. 


LA CROMACA - La partita d'andata della scorsa stagione (0-2 per il Giorgione a Vazzola) era stata caratterizzata da un leitmotiv piuttosto chiaro: i padroni di casa costruivano, mentre gli ospiti, arroccati in difesa, ripartivano con velenosa pericolosità. Nella partita di ieri lo spartito del match è stato sostanzialmente lo stesso di un anno fa. Ma procediamo con ordine.


Non succede nulla di davvero degno di nota. Al 12' però Ramón Santos, all'esordio in maglia Miti, centra un palo che regala il primo e unico vero brivido della gara. Il resto della prima frazione è un continuo attacco del Vicinalis, con un Giorgione che come detto preferisce abbassarsi e provare sortite in contropiede.


Rientrati dall'intervallo sullo 0-0, i due quintetti in campo capiscono che bisogna aumentare i giri del motore per rompere l'equilibrio del match. E per fare questo non poteva che pensarci Andrea Genovese. A 3'04" l'ex Came Dosson viene imbeccato dalla fascia davanti al portiere Ancelotti: gli basta un passo per saltare l'estremo difensore del Giorgione e depositare delicatamente la sfera in rete per l'1-0 del Miti Vicinalis. 


I "ragazzi terribili" di Tonin però non demordono e al 5' concretizzano uno dei loro tanti contropiedi: capitan Duda, sulla fascia sinistra, triangola con i compagni e al momento giusto fulmina con un tiro rasoterra Mabchor, agguantando il pareggio. Dopo il gol del numero 21 del Giorgione però c'è di nuovo il vuoto. Non manca qualche occasione da entrambe le partizioni, ma niente di davvero clamoroso. 


A 18'13" tuttavia divampa definitivamente l'impeto del "Petit Diable"; Lahaye, indemoniato per tutto l'incontro con i suoi scatti brucianti, partecipa attivamente al giro palla del Vicinalis e imbeccato centralmente dalla fascia insacca sotto misura per il 2-1 del Miti. Alla formazione ospite tuttavia non va a genio l'ennesima sconfitta, così 44 secondi dopo, su un cross dalla sinistra leggermente deviato, segna di testa, a due passi da Mabchor, il classe 2006 Gianluca Salvetti. 


A tre secondi dalla fine è lo stesso Salvetti che si ritrova clamorosamente tra i piedi la palla per il 2-3. Il Giorgione intercetta un pallone sanguinoso e il biondo numero 77 si invola verso la porta avversaria. A questo punto per il Vicinalis si deve immolare Santos, che già ammonito, travolge il giovane avversario e riceve il secondo giallo, con conseguente cartellino rosso. La punizione dal limite concessa al Giorgione però viene disinnescata dalla difesa del Miti, fissando il risultato sul 2-2. 


IL COMMENTO - Prova coraggiosa del giovane Futsal Giorgione che si difende con tenacia, anche se si trova in difficoltà in quelle poche occasioni in cui è chiamato a gestire il pallone. Il Miti Vicinalis tiene il pallino del gioco, crea pure delle situazioni significativamente pericolose, ma paga delle grosse sbavature nella stessa costruzione del gioco, con alcuni passaggi sbagliati.


Era una bella occasione per il Miti Vicinalis per portare a casa la prima vittoria, ma così non è stato, e la penultima piazza persiste nel rappresentare la loro attuale dimora. Il Futsal Giorgione, ancora ultimo, alla voce "punti in classifica", vede lo zero mutare in uno: un piccolo incoraggiamento per non mollare nel tentativo di reindirizzare una situazione altamente complicata. 


Lorenzo Miotto - Ufficio Stampa Miti Vicinalis


MITI VICINALIS - FUTSAL  GIORGIONE 2-2 (pt 0-0)

MITI VICINALIS: Vendrame, Otero, Wade, Vecchione, Genovese, Laino, De Zen, Santos Castellón, Lahaye, Silvestrin, Mabchor, Cescon. All. Peruzzetto

FUTSAL GIORGIONE: Bernardi, Rocha, Ancelotti, Lopez Marin, Cesari, De Pieri, Cerantola, Ferri, Duda, Fiorese, Delmestre M., Salvetti. All. Tonin

ARBITRI: Lodi di Crema, Codebue di Crema; crono: Prazzoli di Treviso

MARCATORI: st 3'04" Genovese (MV), 4'53" Duda (FG), 18'13" Lahaye (MV), 18'57" Salvetti (FG)

NOTE: ammoniti Fiorese (FG), Cerantola (FG), Lahaye (MV). Espulso Santos Castellón (MV) per doppia ammonizione